Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Newsletter Medicina Democratica

Postato il 4 ottobre 2018 | in Italia, Scenari Politico-Sociali, Sicurezza sul lavoro | da

Da Medicina Democratica segreteria@medicinademocratica.org

**************

A Pisa viene nominato assessore alla cultura un responsabile di stalking, la città si indigna e le donne si mobilitano

27 agosto 2018

A PISA VIENE NOMINATO ASSESSORE ALLA CULTURA UN RESPONSABILE DI STALKING, LA CITTA’ SI INDIGNA E LE DONNE SI MOBILITANO

Riceviamo da Pisa da Beatrice Bardelli e pubblichiamo.

A Pisa, unica città d’Italia con tre poli d’eccellenza culturale (Università, Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna), chi rappresenta istituzionalmente la cultura è un uomo, per così dire, fuori dal comune.

Andrea Buscemi, attore e nuovo assessore alla Cultura del Comune di Pisa a guida Lega, è stato riconosciuto responsabile di stalking.

https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=6682

**************

LA MARCIA E’ DI TUTTI E PER TUTTI: DA PERUGIA AD ASSISI IL 7 OTTOBRE

7 settembre 2018

Riceviamo, aderiamo e rilanciamo.

Marcia per la pace e la fratellanza tra i popoli, così la chiamò nel 1961 l’ideatore Aldo Capitini.

Pace e fratellanza: sono queste le due gambe con le quali ci mettiamo in cammino, scendendo dall’acropoli di Perugia verso la piana di Santa Maria degli Angeli e poi su fino alla Rocca di Assisi.

In quel tragitto, così evocativo, ciascuno può sentirsi a casa, ognuno nella sua diversità e con la sua specificità.

La Marcia, senza ritualità e particolarismi, è di tutti, di tutti coloro che si riconoscono nei valori, laici e religiosi, a fondamento del vivere civile, di solidarietà e condivisione; di tutti coloro che vogliono rispettare e attuare i principi fondamentali della Costituzione italiana: unità della Repubblica, diritti, lavoro, uguaglianza, libertà, laicità, tutela delle minoranze, promozione della cultura, difesa del territorio, diritto d’asilo, ripudio della guerra.

Leggi tutto all’indirizzo:

https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=6757

***************

ACCORDO ILVA: “SOLUZIONE” O “RINVIO”?

10 settembre 2018

Le note che seguono sono personali, ma all’interno di una discussione in corso in Medicina Democratica in particolare nel gruppo “lavoro” che riguarda il tema, sempre al centro della nostra iniziativa, del rapporto tra tutela del lavoro e sicurezza da un lato, ambiente salubre e tutela della salute dall’altro.

Dall’origine di Medicina Democratica questo tema ha percorso il movimento e abbiamo sempre cercato di sostenere ovunque la necessità di una visione e di un intervento unitario sulla base di vertenze in grado di unire l’iniziativa dei lavoratori e delle popolazioni esposte. ILVA rappresenta un conflitto che interessa anche questi attori sociali, finora a tutto beneficio delle proprietà degli impianti che si sono succedute nel tempo.

Al di là dei contenuti e delle critiche all’accordo occorre capire se è possibile e come costruire un’azione unitaria lavoratori-popolazione contro gli inquinatori per affermare diritto ad un lavoro sicuro e ambiente salubre.

Leggi tutto all’indirizzo:

https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=6761

***************

CONVEGNO NAZIONALE LUIGI MARA E MEDICINA DEMOCRATICA: LA STAGIONE DEL MODELLO OPERAIO DI LOTTA ALLE NOCIVITA’

16 settembre 2018

CONVEGNO NAZIONALE

Convegno Luigi Mara e Medicina Democratica: la stagione del modello operaio di lotta alle nocività

Sabato 20 ottobre 2018

ore 9.00 – 18.00

Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano

via Festa del Perdono, 7

20122 Milano

Leggi tutto all’indirizzo:

https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=6805

***************

IL “RITO” DELLA MORTE SUL LAVORO

Riportiamo un trafiletto di cronaca sull’ennesimo omicidio sul lavoro.

Cremona, tragedia sul lavoro: operaio cade dal tetto di una cascina e muore.

Durante i lavori di ristrutturazione: l’uomo, 48 anni, è precipitato da un’altezza di 10 metri, inutili i soccorsi.

Tragico incidente sul lavoro a Camisano, nel cremonese. Un operaio di 48 anni di Mozzanica, nella Bergamasca, è morto dopo essere caduto da un tetto della cascina Torrianelli, dove stava lavorando. Nello stabile erano in corso lavori di ristrutturazione. L’operaio è precipitato da un’altezza di circa dieci metri ed è morto prima che arrivassero i soccorsi dall’ospedale maggiore di Crema. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per le indagini di rito.

Leggi tutto all’indirizzo:

https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=6823

***************

RISPOSTA DELLA RETE SOSTENIBILITA’ E SALUTE A OSSERVAZIONI SUL SISTEMA NAZIONALE LINEE GUIDA

18 settembre 18, 2018

COMUNICATO STAMPA DEL 18 SETTEMBRE 2018

Risposta della Rete Sostenibilità e Salute a osservazioni sul Sistema Nazionale Linee Guida

La medicina ha fatto e fa cose molti importanti per la nostra salute, ma sta vivendo un momento di grave crisi non solo di tipo economico (su cui si concentra il dibattito politico), ma di contenuti, di metodo, di credibilità professionale e di fiducia, di cui si parla poco ma di cui i medici, per primi, devono farsi carico.

Il dottor Primiano Iannone, direttore del CNEC (Centro Nazionale Eccellenza Clinica), deputato alla gestione del Sistema Nazionale Linee Guida (SNLG), in riposta all’articolo “L’odierno e odioso paradosso della medicina, tra surplus di prestazioni e scarsità di risorse”, sostiene che gran parte dei correttivi proposti per il SNLG siano già operativi.

Leggi tutto all’indirizzo:

https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=6819

***************

GIULIO MACCACARO, UN INCONTRO A LONDRA

20 settembre 2018

A 50 anni dalla rivoluzione culturale del 1968, Giulio Maccacaro, che ne fu precursore e protagonista, e il modello di medicina da lui configurata rimangono riferimenti fondamentali per ogni società che voglia dirsi moderna. Le istanze della medicina restano fra le più meritevoli di attenzione da parte delle agenzie politiche nazionali e internazionali mentre i temi del disagio e della malattia continuano a forgiare il mondo globale.

Leggi tutto all’indirizzo:

https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=6836

***************

L’AMIANTO IN BASILICATA: DOCUMENTO DI AIEA E MEDICINA DEMOCRATICA

23 settembre 2018

Riceviamo e mettiamo a disposizione di tutti gli interessati.

30/08/18 AIEA Val Basento “L’amianto in Basilicata”

Di seguito riporto uno stralcio del documento.

L’amianto o asbesto, è un minerale naturale fibroso appartenente alla classe dei silicati (esistono oltre 400 specie di silicati) e alle serie mineralogiche denominate serpentino e anfiboli.

Leggi tutto all’indirizzo:

https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=6850

***************

INCIDENTE MORTALE DI AREZZO: A PROPOSITO DEGLI IMPIANTI DI SPEGNIMENTO A GAS INERTI

23 settembre 2018

ATTENZIONE!

Questo annuncio è dedicato ai lavoratori che hanno ruoli di manutentori, addetti al servizio antincendio e di gestione delle emergenze e agli addetti alla sorveglianza.

In caso di attivazione di spegnimento automatico tramite gas inerti (anidride carbonica, argon, ecc.) non entrate mai nei locali interessati, causa rischio di asfissia e morte!

Chiamate sempre i Vigili del Fuoco informandoli della situazione!

In casi di uso massiccio di estintori ad anidride carbonica in locali con scarsa ventilazione, allontanatevi immediatamente e avvertite i Vigili del Fuoco!

Tutti gli altri lavoratori che non siano manutentori, addetti al servizio antincendio e di gestione delle emergenze o addetti alla sorveglianza, in caso di attivazione di allarme incendio non possono entrare in nessuno dei locali tecnici, né usare estintori, ma devono evacuare immediatamente i luoghi di lavoro, raggiungere il punto di raccolta e attendere istruzioni.

Queste sono semplici procedure che possono evitare incidenti mortali come quello di Arezzo.

Se il vostro datore di lavoro non vi ha informato, formato e addestrato in merito le potete seguire, visto che la legge lo prevede.

Leggi tutto all’indirizzo:

https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=6857

***************

PROCESSO AMIANTO ALLA SCALA DI MILANO, IL RUOLO DEI SINDACI …. CHE NON RISPONDONO

27 settembre 2018

AMIANTO: SINDACI DI MILANO COMUNQUE COINVOLTI

Oggi sono stati sentiti come testimoni, presso il Tribunale di Milano, quattro ex-sindaci di Milano. Infatti, i giudici hanno ritenuto che non fossero imputabili per le morti dei lavoratori del Teatro alla Scala, ma solo persone informate dei fatti. Si sono presentati Tognoli, Borghini e Pillitteri, che si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Formentini verrà sentito alla prossima udienza.

Leggi tutto all’indirizzo:

https://www.medicinademocratica.org/wp/?p=6867

***************

Forum di discussione per contattarci discutere e proporre argomenti:

http://www.medicinademocratica.org/phpBB3

Aiuta Medicina Democratica Onlus devolvendo il tuo 5 per mille firmando nella tua dichiarazione dei redditi nel settore volontariato e indicando il codice fiscale 97349700159

Sito web:

www.medicinademocratica.org

Facebook:

www.facebook.com/MedicinaDemocratica

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Commenti recenti

    Tag Cloud