Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Il movimento studentesco a Pisa non si ferma

Postato il 22 Novembre 2021 | in Scuola, Sindacato, Territori | da

Dopo l’occupazione del Liceo “Dini”, stamattina si sono mossi gli studenti e le studentesse del Liceo “F.Buonarroti”.

I disagi che si protraggono per la mancanza di aule, laboratori, spazi adeguati e accoglienti, ma anche per una didattica che sviluppi il senso critico anziché addestrare al mercato del lavoro, hanno portato a questa iniziativa.

La Provincia è in grave ritardo per soddisfare le esigenze delle scuole e per garantire il diritto allo studio: perciò la mobilitazione non smobilita e incalza il Presidente Angori per le sue responsabilità, principalmente rispetto a Buonarroti, Dini e Carducci.

I Cobas Scuola esprimono solidarietà e pieno appoggio alle iniziative studentesche che si susseguono, e plaudono alla manifestazione di questa mattina degli studenti del “Buonarroti”

COBAS Scuola

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud