Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Vendita del palazzio ex-Telecom di piazza dei facchini

Postato il 25 Maggio 2015 | in Lavoro Pubblico, Scenari Politico-Sociali, Sindacato, Territori | da

palazzoVi giriamo un po’ di materiali sulla vendita del palazzo di piazza dei facchini, palazzo di proprietà comunale la cui ristrutturazione solo pochissimi anni fa è costata cifre ragguardevoli.

La vendita è legata al pasticciaccio della sesta porta, alla mancata vendita di parte dell’immobile all’Istituto di Vulcanologia e alle spese ingenti per il people mover.

L’Amministrazione Filippeschi aveva da tempo deciso la vendita di questo immobile, chiediamo alle redazioni di verificare le date.

La giunta non aveva previsto la vendita di questo palazzo (al piano terra sorge il garage dei mezzi comunali che probabilmente non troverà collocazione presso la sesta porta), ha integrato il piano di alienazione degli immobili comunali.

La sesta porta presenta numerose criticità sanzionate per altro dalla Asl e difficilmente potrà rappresentare una soluzione praticabile per tutto il personale, di conseguenza non è sbagliato pensare a ulteriori ristrutturazioni di immobili comunali che saranno costose (un danno erariale?) per soluzioni magari errate.

Facciamo luce allora sulla vendita di questo immobile, su quanto sia costata la ristrutturazione e a quanto ammonterà la vendita, se quest’ultima è stata gestita nel rispetto delle normative vigenti.

Quando sono in gioco soldi e servizi pubblici le speculazioni immobiliari non dovrebbero avere spazio….

In allegato la documentazione:

allegato 1

allegato 2

allegato 3

allegato 4

estratto verbale

scan_0001

vendita ex telecom iride

Cobas Pubblico Impiego

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud