Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Sabato 24 ore 15 corteo a Cremona concentramento via Mantova 7 davanti al Csa Dordoni

Postato il 22 Gennaio 2015 | in Eventi | da

Sabato 24 ore 15 corteo antifascista a Cremona
concentramento via Mantova 7 davanti al Csa Dordoni
(uscita Cremona autostrada Piacenza Brescia)

Corteo antifascista CremonaSolidarietà comunista e fraterna a Emilio del Csa Dordoni aggredito da una squadraccia fascista.
Solidarietà ai compagni e alle compagne del Centro Sociale Dordoni di Cremona.

Nella giornata di ieri domenica 18 gennaio nel tardo pomeriggio, una squadraccia fascista ha compiuto un’ aggressione premeditata fino al tentato omicidio di un militante del Centro Sociale Dordoni di Cremona. Dopo la partita di calcio alla stadio, i fascisti hanno ingrossato le loro fila e si sono gettati all’assalto dei compagni del Dordoni che facevano vigilanza sulla porta del loro Centro Sociale.
Durante l’aggressione il fatto più grave è accaduto quando un manipolo di questi bastardi, approfittando del numero superiore ha infierito per molto tempo sul corpo di un compagno già a terra riducendolo in fin di vita.

Esprimiamo tutta la nostra solidarietà, il nostro affetto e la nostra vicinanza politica a Emilio a cui tutti e tutte noi siamo legati da stima e affetto personale, alla sua compagna e ai compagni e compagne del Csa Dordoni.

Segnaliamo tutto il nostro disprezzo per i media (libertà di stampa ?) che hanno solo riportato la probabile velina della questura parlando di uno scontro tra opposte tifoserie calcistiche

Ora è il momento della risposta, una risposta lucida politica di massa e intelligente che sappia guardar oltre alla provocazione di questi rifiuti della storia e che sappia indicare e contrapporsi in termini politici più complessivi al quadro in cui questa gravissima provocazione si pone. Un quadro di crisi economica capitalista in cui le destre istituzionali e di piazza, con particolare impegno della Lega di Salvini ormai alleata strategicamente con i fascisti di Casa Pound, soffiano sul fuoco di un becero populismo, razzismo e xenofobia per contrapporre i lavoratori italiani ai lavoratori immigrati, l’ operaio italiano contro l’ operaio immigrato per abbassarne i livelli salariali e incrementare il profitto per un sistema economico e sociale in crisi.
Ed è questo il vero nemico da cui non ci faremo distogliere l’attenzione.
Per gli utili servi c’è solo odio.

Come compagni e compagne del Centro Sociale Vittoria esprimiamo la nostra massima solidarietà al compagno Emilio con gli auguri di ritrovarci di nuovo prestissimo fianco a fianco davanti ai cancelli di fabbriche in lotta contro il capitalismo e l’ imperialismo
Solidarietà militante ai compagni e alle compagne del Csa Dordoni

Fuori i fascisti dalla storia

I compagni le compagne del Centro Sociale Vittoria di Milano

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud