Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Processo G8: le violenze di Bolzaneto sotto la lente della Corte Europea

Postato il 19 Novembre 2013 | in Italia, Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

Postiamo questo articolo tratto da Osservatorio Repressione

Valerio Onida: «C’è stata la violazione della Convenzione Europea». Lo Stato deve rispondere per la mancanza del reato di tortura, il ritardo dei risarcimenti nei confronti dei danneggiati e la mancata sospensione dei pubblici ufficiali“.

Sono passati 12 anni dal G8 di Genova, quando nella caserma di Bolzaneto 150 fermati hanno subito da parte di pubblici ufficiali violenze fisiche e psicologiche. In quelle giornate di luglio 2001, mentre arrivavano più di 300mila manifestanti da tutto il mondo, uno stabile della caserma di Bolzaneto, sede del reparto mobile della polizia di Genova, era stata trasformata in istituto penitenziario provvisorio: un punto di smistamento dei fermati del G8, dove i manifestanti sarebbero dovuti velocemente passare solo per il foto-segnalamento e la visita medica.

Leggi tutto l’articolo al seguente link:

http://osservatoriorepressione.blogspot.it/2013/11/processo-g8-le-violenze-di-bolzaneto.html

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud