Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Il sito della Marlane a Praia a Mare inserito nei siti regionali da bonificare

Postato il 23 Settembre 2013 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

Riceviamo e pubblichiamo

Avevamo ragione i militanti e sostenitori del COMITATO PER LE BONIFICHE DEI TERRENI, FIUMI E MARI della Calabria a sostenere la pericolosità del sito della Marlane dove sono state seppelliti rifiuti tossici pericolosissimi, provenienti dalla stessa fabbrica.

Avevano ragione quegli operai che si sono esposti a dichiarare quanto da loro visto ed a testimoniarlo in varie udienze nel tribunale di Paola dove da due anni si sta procedendo contro dirigenti dell’azienda per omicidio colposo plurimo e disastro ambientale.

Avevamo ragione quando per attirare l’attenzione dei mass media e delle istituzioni organizzammo il 1° dicembre del 2012 una manifestazione per le vie di Praia a Mare con la partecipazione di circa mille persone.

Avevamo ragione quando nell’incontro con il sindaco Praticò chiedemmo con forza che il Comune si facesse parte attiva perché il sito della Marlane venisse riconosciuto come pericoloso dalla Regione Calabria ricevendo un netto rifiuto.

Aveva torto il sindaco Praticò che non volle ascoltare i nostri suggerimenti, adducendo scuse ed invenzioni per non fare nulla, non tutelando così la salute dei propri cittadini.

Aveva torto il sindaco Praticò quando nella sua testimonianza nel Tribunale di Paola dichiarò il falso asserendo che non era a conoscenza del disastro ambientale che si stata consumando nella Marlane dove vi ha lavorato per circa venti anni come dirigente sindacale.

Hanno ragione le decine e decine di famiglie a costituitisi parte civile contro Marzotto per le tante morti di tumore e di ammalati , avvenuti all’interno della fabbrica.

Proseguiamo quindi nella nostra lotta, incoraggiati da questo straordinario successo avvenuto con la collaborazione di tanti che hanno a cuore la salute dei cittadini.

Proseguiamo ancora chiedendo all’ASL un’indagine epidemiologica sulla cittadinanza praiese perché si formi una class action civile contro la Marzotto per i danni che ha commesso nel nostro territorio.

IL 27 SETTEMBRE ALLE ORE 8,30 RIPRENDE IL PROCESSO MARLANE A PAOLA. ANCORA UNA VOLTA SAREMO PRESENTI.

COMITATO PER LE BONIFICHE DEI TERRENI,DEI FIUMI E DEI MARI DELLA CALABRIA

Praia a Mare, 20 settembre 2013

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud