Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Forno crematorio: meglio tardi che mai?

Postato il 1 Ottobre 2013 | in Scenari Politico-Sociali, Territori | da

Sono trascorsi due anni da quando il Forno crematorio è stato chiuso per lavori che solo dopo 24 mesi sono stati affidati ad una ditta.

Ci chiediamo la ragione per la quale siano stati necessari due anni per predisporre la gara e vorremmo capire se il Comune ha in bilancio i soldi necessari per rimborsare i cittadini pisani che sono stati costretti ad emigrare in altre città per le cremazioni.

Sarebbe poi logico spiegare ai cittadini la ragione di questo grave ritardo e le eventuali responsabilità.

Cobas Pisa

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud