Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Venezuela: lo spettro del golpe si riaffaccia

Postato il 17 Giugno 2014 | in Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

Una nuova ondata reazionaria, la più forte dopo il golpe del 2002 contro Chavez, si è abbattuta in maniera violenta sul Venezuela a partire dal 4 febbraio di quest’anno contemporaneamente all’entrata in vigore della ‘Ley de Precios Justos’ che vieta ai commercianti di ottenere margini di profitto oltre il 30% al fine di evitare speculazioni e accaparramenti sui prodotti di prima necessità. L’obiettivo dei ‘guarimberos’ è palese: costringere il legittimo presidente Maduro a capitolare. Evidentemente i settori reazionari della destra venezuelana, con l’appoggio esterno dei loro padrini di Washington, hanno optato ancora una volta per la linea golpista, avendo constatato che il processo bolivariano gode di un saldo sostegno popolare. Le 18 tornate elettorali su 19 vinte dal «chavismo» – senza alcuna ombra come certificato da organismi e osservatori internazionali – sono lì a confermarlo senza timore di smentita.

Leggi tutto l’articolo nel documento in allegato
http://www.cobasconfederazionepisa.it/wp-content/uploads/2014/06/Venezuela-lo-spettro-del-golpe-si-riaffaccia.pdf

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud