Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Sulle acque inquinate del litorale pisano

Postato il 13 Maggio 2013 | in Scenari Politico-Sociali, Territori | da

Le acque inquinate a Pisa ? Con quale coraggio il sindaco celebrerà anche quest’anno la bandiera blu?

Come ogni anno, arrivati a Maggio, il mare pisano risulta inquinato e arriva puntualmente dal Sindaco di Pisa l’ordinanza che impone il divieto di pesca, vendita e consumo delle telline.

Ma il divieto dura solo pochi giorni, giusto il tempo per la celebrazione annuale della bandiera blu , un premio conferito alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, tenendo in considerazione la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.

Sono anni che a distanza di pochi giorni dal divieto di consumo delle telline arriva la celebrazione della bandiera blu e di incanto l’inquinamento torna nella norma.

Ma quest’anno il divieto di pesca si ricollega anche ai lavori sospesi al Ponte del Calambrone dopo la denuncia di giornali e cittadini a seguito di una marea nera che ha destato non poche preoccupazioni

Da parte nostra l’invito alla chiarezza e alla serietà perchè divieti emessi e revocati nell’arco di pochi giorni assumono i connotati di una barzelletta, quest’anno in salsa elettorale

Confederazione Cobas

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Archivi

Tag Cloud