Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Sulle acque inquinate del litorale pisano

Postato il 13 Maggio 2013 | in Scenari Politico-Sociali, Territori | da

Le acque inquinate a Pisa ? Con quale coraggio il sindaco celebrerà anche quest’anno la bandiera blu?

Come ogni anno, arrivati a Maggio, il mare pisano risulta inquinato e arriva puntualmente dal Sindaco di Pisa l’ordinanza che impone il divieto di pesca, vendita e consumo delle telline.

Ma il divieto dura solo pochi giorni, giusto il tempo per la celebrazione annuale della bandiera blu , un premio conferito alle località costiere europee che soddisfano criteri di qualità relativi a parametri delle acque di balneazione e al servizio offerto, tenendo in considerazione la pulizia delle spiagge e gli approdi turistici.

Sono anni che a distanza di pochi giorni dal divieto di consumo delle telline arriva la celebrazione della bandiera blu e di incanto l’inquinamento torna nella norma.

Ma quest’anno il divieto di pesca si ricollega anche ai lavori sospesi al Ponte del Calambrone dopo la denuncia di giornali e cittadini a seguito di una marea nera che ha destato non poche preoccupazioni

Da parte nostra l’invito alla chiarezza e alla serietà perchè divieti emessi e revocati nell’arco di pochi giorni assumono i connotati di una barzelletta, quest’anno in salsa elettorale

Confederazione Cobas

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud