Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Sull’aumento dell’Iva

Postato il 3 Ottobre 2013 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

L’Iva salirà al 22% e questo aumento ha ripercussioni negative sui consumi e sul potere di acquisto delle famiglie italiane. Due anni consecutivi con una forte riduzione dei consumi e un forte impatto sui salari, l’aumento dell’iva assegnerebbe un colpo mortale a qualunque ipotesi di ripresa dell’economia, quella ripresa sulla quale noi non ci facciamo nessuna illusione.

Le più penalizzate dalla crescita dell’iva saranno proprio le famiglie a basso reddito , infatti la pressione Iva ( data dal rapporto tra l’ Iva pagata e il reddito) per il 20% di famiglie più povere arriverebbe al 10,5%, mentre per il 20% di famiglie più ricche sarebbe del 7,5%.

L’aumento dell’Iva si abbatte sui costi dei generi di prima necessità e non solo su quelli.

Per saperne di più….

http://www.lavoce.info/ecco-chi-soffre-di-piu-con-laumento-delliva/

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Asseblea pubblica di Autonomia Differenziata

giovedì 9 Dicembre ore 21:00

presso il Circolo Pace e Lavoro di Pisa

Tag Cloud