Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Sui fatti di Genova del 9 settembre 2011: ARCHIVIAZIONEI

Postato il 14 Maggio 2014 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

Il Giudice per le indagini preliminari (Gip) di Genova ha accolto la richiesta di archiviazione del Pubblico ministero (Pm), disponendo l’archiviazione del procedimento a carico di Riccardo Antonini. Il Pubblico ministero aveva già formulato la richiesta di archiviazione il 13 giugno 2013.

Il 4 luglio 2013, l’avvocato dell’ing. Moretti, sig. Emilio Ricci, depositava al Tribunale di Genova l’atto di opposizione alla richiesta di archiviazione.

Il Gip, con ordinanza di archiviazione depositata il 2 maggio 2014, ha scritto che :” … non si verificarono significativi episodi di violenza … nell’occasione non vi fu alcuna ingiuria o minaccia da parte di Antonini verso Moretti”.

“Pertanto appare infondata la denuncia querela sia sotto il profilo dell’inesistenza degli elementi costitutivi del reato di violenza privata … sia sotto il profilo del reato di diffamazione, atteso che nessuno ha ascoltate le ingiurie pronunciate all’indirizzo di Moretti da parte dell’indagato … “.

“ … per questi motivi debba accogliersi la richiesta di archiviazione del Pm e ne dispone l’archiviazione del procedimento”.

La denuncia querela presentata da Moretti il 6 ottobre 2011 contro Riccardo Antonini è stata smentita, come smentite sono stati i testimoni di Moretti al processo a Lucca per la sua reintegrazione al posto di lavoro.

Quattro testimoni della “protezione aziendale” tra cui l’addetto stampa sig. Federico Fabretti, il suo autista e gli altri giunti da Milano e Bologna per predisporre una sorta di scorta all’ing. Moretti.

Due doverose precisazioni. La prima su quanto dichiarato dalle Ferrovie dello Stato il 7 novembre 2011, giorno del licenziamento di Riccardo: “Contrariamente a quanto riferito da alcuni organi di informazione e al fine di ristabilire la verità dei fatti, si precisa che il sig. Antonini è stato destinatario del provvedimento di licenziamento in particolare per le gravi ingiurie e i pesanti insulti rivolti direttamente all’Ad Moretti, nel corso di un dibattito pubblico …”.

La seconda precisazione, su quanto scritto e inviato alla stampa, nella fase del processo per la reintegrazione, dall’Ufficio stampa Fs a firma dei sigg. Scheggi Flavio e Federico Fabretti,: “… Inoltre, in modo particolare, si precisa che Mauro Moretti, al contrario di quanto riportato, non ha formulato alcuna querela nei confronti di Antonini”.

Ogni commento è, evidentemente, superfluo …

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud