Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Sugli sviluppi della sentenza Whirlpool

Postato il 26 Maggio 2015 | in Lavoro Privato, Sindacato | da

whirlpool-sienaIl COBAS LAVORO PRIVATO promuove e rilancia lo sciopero generale nel Gruppo Whirlpool per l’intera giornata del 12 giugno, con manifestazione a Varese, sede della Multinazionale Americana.
Il COBAS LAVORO PRIVATO si impegnerà al massimo, in unità d’azione con le RSU e le altre OS, per la migliore riuscita dello sciopero e per garantire la più ampia partecipazione alla manifestazione di Varese.
Il COBAS LAVORO PRIVATO ritiene che sia venuto il momento di far sentire tutta la forza di mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori del Gruppo Whirlpool, lotta che dovrà essere capace di svilupparsi – se necessario anche per lungo tempo- per fare in modo che la multinazionale debba recedere dai propositi dei feroci tagli del personale , così da giungere a istruire un percorso serio per la soluzione dei problemi occupazionali del Gruppo Whirlpool.
Per arrivare al risultato per cui stiamo lottando è indispensabile mantenere l’azione e allo stesso tempo trattare con l’ Azienda,così da creare le condizioni positive per risolvere l’intera vertenza : ” SI LOTTA E SI TRATTA”, era il grido vincente del successo e delle conquiste dei lavoratori negli anni ’70.
Per questo auspichiamo che il tavolo di confronto con la Whirlpool,convocato per giovedì 28 maggio a Firenze, sia partecipato da TUTTE le Organizzazioni Sindacali del Gruppo Whirlpool e che si possa trovare tra le forze Sindacali la stessa unità di intenti e forza morale che si pretende dai Lavoratori quando sono mobilitati.

Siena 25 maggio 2015

COBAS LAVORO PRIVATO

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud