Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Progetto Mura e People Mover: come ti spendo i soldi dei cittadini

Postato il 10 Aprile 2013 | in Lavoro Pubblico, Scenari Politico-Sociali, Sindacato, Territori | da

MA QUANTI SOLDI SONO VERAMENTE ARRIVATI NELLE CASSE COMUNALI?

Finalmente Pisa come Lucca ha le sue belle mura, anche se le due città presentano differenze urbanistiche di non poco conto . Ma perché nessuno dice quanto sono costate? Facciamo due conti: tutta l’operazione in partenza doveva costare € 8.826.782,00.

Come potete leggere dal primo documento allegato (Progetto Mura Operazione), una buona parte dei soldi dovevano arrivare dalla Cassa, esattamente 2,4 Milioni di euro, ma non è arrivato un euro. come potete leggere nell’altro file accanto ,al contributo a pagina 6 nella colonna delle rversali c’è zero. Quindi significa che la Fondazione ha promesso i finanziamenti nel 2010 ma al momento non ha ancora spillato un euro.

Lo stesso discorsovale per i PIUSS pagina 5: molti soldi sono stati promessi ma pochi incassati.

Forse perché l’opera non è finita completamente e quindi non tutti i soldi non sono arrivati. Comunque noterete che la fondazione Cassa di Risparmio di Pisa ha promesso molti soldi in questi anni, ma ha spillato poco (pagine 6 e 7).

Fino a questo momento l’opera delle mura è pesata molto sulle spalle dei contribuenti Pisani, oltre a rappresentare una indubbia fonte di pubblicità per gli amministratori spendibile nella campagna elettorale. l’opera darà un ritorno all’immagine della città notevole e ci auguriamo anche di turisti. Ma il problema è un altro. Filippeschi spesso dice che i soldi per le sue opere arrivano dai fondi europei, regionali, e privati, ma come potete vedere dal file sul riaccertamento dei residui, il Comune ottiene tante promesse ma incassa poco.

Su oltre 33 milioni di residui (sono crediti) ne rimangono da incassare quasi 27 Milioni. Come la mettiamo con il People Mover che costerà 74 Milioni di Euro? Molti soldi arriveranno – dice Filippeschi- dai fondi extra Pisani, ma se questo non dovesse succedere (e le premesse ci sono tutte visto la congiuntura economica), quanto peserà questa operazione spericolata sulle spalle dei nostri figli?

E in tal caso oltre al dissesto del Bilancio comunale ci troveremmo con gli stipendi dei lavoratori comunali e delle aziende partecipate a rischio (idem i posti di lavoro)

l’augurio è di sbagliarci ma vogliamo maggiori certezze

 Cobas Pubblico Impiego

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud