Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Ospedale di Cisanello: manca il personale, aumentano i rischi per il personale e i pazienti

Postato il 11 Marzo 2014 | in Sanità, Scenari Politico-Sociali, Sindacato, Territori | da

Ospedale di Cisanello: manca il personale, aumentano i rischi per il personale e i pazienti

La situazione al Pronto soccorso è solo la punta di un iceberg, le lavoratrici e i lavoratori della sanità operano in condizioni disagiate e insostenibili

Il personale manca, l’azienda non tiene conto dei veri fabbisogni e poi ci sono limiti imposti dai decreti legislativi alle assunzioni

Le conseguenze? Siamo costretti\e a continui rientri per coprire i turni di chi è in malattia,ferie,104,congedi

La PA21, procedura aziendale per coprire le assenze improvvise, viene applicata male e i soldi dell’aggiuntivo da qui a Pasqua saranno già esauriti A tutto questo la nostra Azienda da una riorganizzazione (finita male) perchè non sostenuta dai direttori delle unità operative interessate, il personale recuperato ammonta a poche unità per altro insufficienti a coprire i buchi neri (ormai voragini chilometriche!!).

Negli incontri sindacali la questione organici è sempre messa in secondo piano dall’azienda che vuole evitare il confronto sui carichi e sulle condizioni di lavoro, sulle nostre condizioni di vita In ogni reparto se manca un operatore sanitario si va avanti lo stesso con gravi rischi per il paziente.

Oggi la nostra Azienda ci porta a conoscenza che assumerà:

  • 4 OSS cat BS tempi ind per integrare 4 cessazioni previste nel 2014 dalla graduatoria di mobilità del 26.11.12 n 841 in scadenza a novembre;
  • 10 INF cat D0 Ind per integrare 9 cessazioni previste nel 2014 (uno vacante perchè proveniente di altra azienda)dalla graduatoria del 13.11.2012 n 1143 in scadenza a novembre;
  • 10 OSS cat BS tempo det che sostituiranno solo 10 dei 20 incaricati in scadenza definitiva nel corso dell’anno. Attingeranno dalla graduatoria del concorso 27.2.2007 n 40 rettificata dal DG con delibera n 240 del 10.5.2007 e n 701 del 28.8.2007 ancora oggi valida;
  • 2 INF cat D0 tempo Det che sostituirenno 2 dei 10 incaricati in scadenza nell’anno con una graduatoria individuata dall’ESTAV NORd OVEST della Toscana.

Voi pensate che tutto ciò sia sufficiente? Noi pensiamo di NO

Cobas Sanità (azienda ospedaliera di Pisa)

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

26 marzo 2021

sciopero Cobas Scuola

presidio a Pisa

piazza XX settembre ore 10:00

Tag Cloud