Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Nuovi licenziamenti in Misericordia? Non stiamo a guardare e interveniamo subito!

Postato il 29 Marzo 2014 | in Lavoro Privato, Scenari Politico-Sociali, Sindacato, Territori | da

La Misericordia vuole licenziare anche i pochi dipendenti rimasti (il 60% era stato licenziato nell’autunno scorso)?

Se lo chiedono i diretti interessati e i Cobas per le insistenti e diffuse voci di una definitiva crisi economica che avrebbe spinto il Magistrato della Confraternita a convocare in fretta e furia una riunione con dipendenti e volontari per i primi di Aprile. Già due mesi fa, i Cobas esprimevano la loro forte preoccupazione ai vertici della Misericordia per l’assenza di un piano industriale.

Il crollo di immagine della Misericordia ha allontanato molti soci, creato in città un clima di sfiducia che si ripercuote negativamente sulle attività profit e non profit (crollo del numero dei funerali, abbandono da parte dei medici con la fine di ogni attività diagnostica e ambulatoriale che è stata “regalata” ad altri soggetti privati).

Leggi tutto il comunicato in allegato
http://www.cobasconfederazionepisa.it/wp-content/uploads/2014/03/sos-misericordia-aprile-2014.pdf

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

26 marzo 2021

sciopero Cobas Scuola

presidio a Pisa

piazza XX settembre ore 10:00

Tag Cloud