Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Notizie internazionali

Postato il 13 Settembre 2013 | in Mondo, Scenari Politico-Sociali, Scuola, Sindacato | da

Dal 19 agosto migliaia di insegnanti sostenuti dal sindacato Central nazionale de trabajadores de la educacion, protestano a Città del Messico contro la riforma della scuola voluta dal presidente Enrique Pena Nieto, che tra le altre cose prevede un sistema di valutazione per i maestri. Il 4 settembre il governo ha risposto alle proteste approvando, in senato, la legge sull’istruzione.

Il 29 agosto i dipendenti dei fast food hanno scioperato in sessanta città degli Stati Uniti per chiedere stipendi più alti e il diritto di svolgere attività sindacale senza interferenze da parte dei datori di lavoro. È stato lo sciopero più grande dal novembre del 2012, quando a New York e’ cominciata una protesta che a luglio ha raggiunto le città di Chicago e Detroit. Lo stipendio medio di un commesso di fast food negli Stati Uniti e’ di 8,94 dollari all’ora.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud