Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Newsletters Medicina Democratica

Postato il 6 Gennaio 2020 | in Sicurezza sul lavoro | da

Da Medicina Democratica segreteria@medicinademocratica.org

INDICE

  • negare l’informazione è negare il diritto alla prevenzione e alla tutela della salute
  • prescrizione: giustizia o impunità?
  • prescrizione, un “diritto” per chi?
  • prescrizione, un esempio da manuale: la clinica degli orrori (ex Santa Rita di Milano)
  • migliori tecnologie disponibili per l’incenerimento dei rifiuti, un utile strumento per smettere?
  • non abbassare la guardia mai: la catastrofe continuata di Manfredonia
  • condanna definitiva per disastro ambientale a Spinetta Marengo (AL)
  • prescrizione, un contributo alla discussione, da un diverso punto di vista

***************

Forum di discussione per contattarci discutere e proporre argomenti:

http://www.medicinademocratica.org/phpBB3

Aiuta Medicina Democratica Onlus devolvendo il tuo 5 per mille firmando nella tua dichiarazione dei redditi nel settore volontariato e indicando il codice fiscale 97349700159

Sito web:

www.medicinademocratica.org

Facebook:

www.facebook.com/MedicinaDemocratica

***************

NEGARE L’INFORMAZIONE E’ NEGARE IL DIRITTO ALLA PREVENZIONE E ALLA TUTELA DELLA SALUTE

1 dicembre 2019

Ai primi di ottobre la società Solvay Solexis Spa di Spinetta Marengo ha presentato domanda di modifica sostanziale della autorizzazione integrata ambientale degli impianti di produzione di composti e polimeri organofluorurati (come il Teflon).

Al centro vi è l’incremento di utilizzo di un sostituto (pericoloso e quasi per nulla studiato) dei PFAS di cui al disastro ambientale (non unico ma quello più esteso) connesso alle produzioni Miteni di Trissino (VI).

Il documento messo a disposizione del pubblico per l’esercizio dei diritti di informazione e partecipazione sanciti dalle norme europee, nazionali e dalla Convezione di Ahrus, è fatto più di “omissisis” che di conoscenze, negando nei fatti tali diritti.

Leggi tutto all’indirizzo:

***************

PRESCRIZIONE: GIUSTIZIA O IMPUNITA’?

4 dicembre 2019

Il 6 dicembre avrebbe dovuto esserci un’udienza per Cassazione a riguardo del processo contro Brega Massone e Presicci della ex Clinica Santa Rita di Milano dove Medicina Democratica è presente come parte civile.

In precedenza davanti alla Corte d’Appello di Milano vi era stata una condanna all’ergastolo per il primo imputato. Al seguito del conseguente ricorso al successivo grado di giudizio, la Cassazione aveva rilevato che sostanzialmente non vi era stato da parte dell’imputato così condannato una condotta dolosa, da cui il rinvio di nuovo davanti alla Corte d’Appello in diversa composizione indicando una pena ridotta a 15 anni di reclusione. La Corte d’Appello si era ad essa conformata, quindi ancora una volta era stato proposto un ricorso per Cassazione da parte del Procuratore Generale e degli avvocati degli imputati.

Leggi tutto all’indirizzo:

***************

PRESCRIZIONE, UN “DIRITTO” PER CHI?

4 dicembre 2019

Facciamo riferimento all’articolo de il Manifesto pubblicato il 24 novembre 2019, a firma di Sergio Moccia, dal titolo: “Giustizia: la prescrizione un istituto a garanzia dei diritti”, per manifestare la nostra contrarietà e ci chiediamo subito: dei diritti di chi?

Eravamo presenti, come associazione (costituita parte civile) alla sentenza che è stata pronunciata dalla Corte di Cassazione il 19/11/14 (n. 7941/2015) nel processo contro Eternit di Casale Monferrato che ha dichiarato la prescrizione dei reati contestati al responsabile di tale multinazionale, il magnate svizzero Stephan Schmidheiny.

C’erano in campo 2.897 parti offese, di cui i deceduti per esposizione all’amianto erano 1.800. Difficile dire che senza condanna e senza risarcimento i loro diritti siano stati garantiti. E per quanto siano passati anni, la ferita è tutt’altro che prossima alla sua chiusura.

Leggi tutto all’indirizzo:

***************

PRESCRIZIONE, UN ESEMPIO DA MANUALE: LA CLINICA DEGLI ORRORI (EX SANTA RITA DI MILANO)

6 dicembre 2019

COMUNICATO STAMPA

Quanto dovranno ancora attendere i 4 pazienti morti nella già denominata “clinica degli orrori”, cioè la ex clinica Santa Rita di Milano?

Oggi, 6 dicembre, infatti, avrebbe dovuto esserci l’udienza in Cassazione a Roma, la seconda, dopo il secondo passaggio in Corte d’Assise d’Appello a Milano, ma l’udienza è slittata a data da stabilirsi, per lo sciopero degli avvocati penalisti, impegnati in una maratona di arringhe proprio davanti alla Cassazione, in Piazza Cavour a Roma.

Leggi tutto all’indirizzo:

***************

MIGLIORI TECNOLOGIE DISPONIBILI PER L’INCENERIMENTO DEI RIFIUTI, UN UTILE STRUMENTO PER SMETTERE?

6 dicembre 2019

Abbiamo già parlato dell’importanza della decisione UE in merito alle migliori tecnologie disponibili (BAT).

Il principale aspetto è quello che rappresentano uno strumento a disposizione (anche) delle popolazioni esposte per valutare le prestazioni ambientali di un dato impianto nell’ambito di una filiera produttiva sottoposta alla direttiva sulle emissioni industriali ed in particolare gli impianti soggetti ad autorizzazione integrata ambientale.

L’emanazione di una decisione UE su una filiera produttiva fa anche scattare l’obbligo della revisione di tutte le autorizzazioni (AIA) degli impianti esistenti entro 4 anni dalla pubblicazione sulla gazzetta europea con i relativi obblighi di adeguamento alle migliori tecnologie disponibili descritte nelle decisioni.

Ora è (finalmente) la volta degli impianti di incenerimento.

Con la decisione UE 2019/2010 del 12/11/19 sono state definite le BAT per gli impianti di incenerimento (e coincenerimento) e dovranno pertanto essere riviste le autorizzazioni entro il 03/12/23.

Leggi tutto all’indirizzo:

***************

NON ABBASSARE LA GUARDIA MAI: LA CATASTROFE CONTINUATA DI MANFREDONIA

11 dicembre 2019

E’ in uscita il libro a più mani che accompagna il video realizzato da Afteroil sulla storica vicenda di Manfredonia recentemente oggetto anche del libro La catastrofe continuata di Giulia Malavasi.

Qui una presentazione:

https://www.medicinademocratica.org/wp/wp-content/uploads/2019/12/NON-ABBASSARE-LA-GUARDIA.pdf

NON ABBASSARE LA GUARDIA

Le prime iniziative di presentazione sono previste il 27 dicembre 2019 a Mesagne e a Taranto, qui la locandina.

https://www.medicinademocratica.org/wp/wp-content/uploads/2019/12/NALGM-MLCCbozzav2.pdf

Leggi tutto all’indirizzo:

***************

CONDANNA DEFINITIVA PER DISASTRO AMBIENTALE A SPINETTA MARENGO (AL)

13 dicembre 2019

COMUNICATO STAMPA

“Non si può continuare ad inquinare perché qualcuno, prima, aveva inquinato. E’ una giustificazione che non può reggere. Ed è per questo che il Procuratore Generale della IV sezione penale della Corte di Cassazione Ferdinando Lignola ha chiesto ed ottenuto dal Collegio giudicante la conferma della condanne per i responsabili della Solvay di Spinetta Marengo (Alessandria), già comminate in primo grado dalla Corte di Appello di Alessandria e successivamente dalla Corte d’Assise d’Appello di Torino, il 20 giugno 2018″, ha dichiarato Fulvio Aurora, responsabile delle vertenze giudiziarie di Medicina Democratica, parte civile nella lunga vicenda giudiziaria.

Leggi tutto all’indirizzo:

***************

PRESCRIZIONE, UN CONTRIBUTO ALLA DISCUSSIONE, DA UN DIVERSO PUNTO DI VISTA

13 dicembre 2019

Dopo la pubblicazione del comunicato stampa e dell’articolo su “Il Manifesto” l’Avv. Margherita Pisapia ha mandato una nota ove esprime il suo punto di vista sulla discussione sulla prescrizione, diverso da quello espresso, che rispettiamo e che mettiamo a disposizione degli interessati.

Gentile dott. Aurora,

ho letto il suo articolo e, proprio perché ho rappresentato e rappresento Medicina Democratica come parte civile nel processo Santa Rita e perché nutro grande stima per la sua attività e per quella dell’Associazione, mi permetto da avvocato penalista di rispondere al suo comunicato e di provare a spiegare le ragioni di una battaglia in cui credo molto.

Leggi tutto all’indirizzo:

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Corso di formazione e di aggiornamento nazionale CESP
venerdì 13 dicembre
presso IPSAR “Matteotti” Pisa

Commenti recenti

    Tag Cloud