Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Martedì 13 maggio sciopero Cobas e presidio davanti al Provveditorato

Postato il 12 Maggio 2014 | in Scuola, Sindacato | da

BOICOTTIAMO GLI INVALSI, DIFENDIAMO LA SCUOLA PUBBLICA

MARTEDI’ 13 MAGGIO SCIOPERO COBAS SCUOLA

PRESIDIO ORE 10.00 DAVANTI AL PROVVEDITORATO

Il 6 e il 7 maggio si sono svolte le prove INVALSI nelle scuole primarie. Lo sciopero di boicottaggio indetto dai Cobas Scuola per impedire lo scempio dei quiz, vero e proprio crimine contro la qualità dell’insegnamento e dell’apprendimento nella scuola pubblica, ha avuto una buona adesione e in molti istituti della provincia di Pisa non sono state somministrati i test.

La mobilitazione non è però conclusa: martedì 13 maggio, infatti, toccherà alle classi seconde delle scuole superiori. Le ragioni per scioperare e per operare il boicottaggio contro le prove-quiz restano tutte: esse infatti stravolgono la didattica, riducono l’istruzione ad addestramento, impongono agli studenti l’omologazione a standard culturali appiattiti e li privano degli strumenti concettuali e culturali per sviluppare la riflessione critica autonoma.

L’intenzione, nuovamente manifestata dal neo-Ministro Giannini, è di utilizzare i risultati dei quiz INVALSI per introdurre criteri economico-aziendalistici, allo scopo di mettere in competizione gli insegnanti e le scuole per valorizzare  gli istituti con migliori risultati nelle prove e premiare con aumenti stipendiale i docenti “migliori” (secondo i risultati ottenuti appunto dagli studenti nei test INVALSI).

E’ un pericoloso attacco alla libertà di insegnamento che snatura il processo educativo e il rapporto di apprendimento, oltre ad essere strumento inadatto a valutare le attività didattico-pedagogiche

Oltre a boicottare gli INVALSI e ad impedire la distruzione del sistema pubblico dell’istruzione e la s-valutazione delle attività didattiche, lo sciopero ha per obiettivo la mobilitazione contro il blocco del rinnovo contrattuale da quattro anni, degli scatti di anzianità e le continue minacce di eliminazione degli avanzamenti automatici di carriera, contro i tagli alle risorse economiche, agli organici, ai precari.

E’ per questi motivi che continua lo sciopero dell’intera giornata il 13 maggio per le scuole medie di primo e secondo grado (inferiori e superiori).

I Cobas Scuola saranno in presidio alle ore 10.00 davanti all’USP (ex Provveditorato) in via Pascoli 8 a Pisa, per manifestare con i docenti e il personale ATA delle scuole medie e superiori insieme agli studenti medi.

Alle ore 11,30 è indetta la conferenza stampa

COBAS SCUOLA PISA

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud