Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

L’invisibile popolo dei nuovi poveri

Postato il 16 Dicembre 2013 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

Pubblichiamo questo interessante articolo di Marco Revelli

Torino è stata l’epicentro della cosiddetta “rivolta dei forconi”, almeno fino o ieri. Torino è anche la mia città. Così sono uscito di casa e sono andato a cercarla, la rivolta, perché come diceva il protagonista di un vecchio film, degli anni ’70, ambientato al tempo della rivoluzione francese, «se ‘un si va, ‘un si vede…». Bene, devo dirlo sinceramente: quello che ho visto, al primo colpo d’occhio, non mi è sembrata una massa di fascisti. E nemmeno di teppisti di qualche clan sportivo. E nemmeno di mafiosi o camorristi, o di evasori impuniti.

Leggi tutto l’articolo in allegato
http://www.cobasconfederazionepisa.it/wp-content/uploads/2013/12/Marco-Revelli.pdf

 

 

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud