Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

La performance al Comune di Pisa lascia i\le dipendenti in balia dei dirigenti

Postato il 21 Febbraio 2014 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

alla segretaria Generale
al dirigente personale
all’OIV
all’assessore personale
alla Rsu

 

Oggetto: ricorso per la performance

Il processo valutativo è nelle esclusive competenze dei dirigenti che hannol’obbligo di seguire il processo in maniera ineccepibile. I dirigenti devono assegnare obiettivi reali, perseguibili e oggettivamente valutabili. A loro resta l’assegnazione del punteggio finale su cui verrà erogata la produttività.

Molti obiettivi assegnati non hanno corrispondenza con le reali mansioni svolte e ciò inficia l’intero percorso della performance, la delegittima e la ridicolizza.

Il regolamento della Performance vigente al Comune di Pisa, all’art. 22 ,prevede le procedure di revisione… L’OIV non può entrare nel merito se la valutazione è stata corretta o errata.

L”OIV, là ove vi erano i presupposti per farlo, ha contestato ai dirigenti di non aver seguito il processo di valutazione in modo corretto.

Ma l’elemento critico da rivedere è il sistema dei ricorsi.

Il dipendente non può contare su un organismo super partes che possa rivedere con il dirigente o Po la valutazione accordata.

Non esiste quindi concreta possibilità di entrare nel merito della valutazione avvenuta limitandoci solo alla valutazione (appossimativa) del ciclo performance.

La questione dirimente non è solo la valutazione del ciclo ma anche la possibilità che il singolo dipendente possa fare ricorso portando elementi che non possono essere esaminati dal solo dirigente\Po.

La nostra richiesta è quella di stabilire già da quest’anno un organismo formato da un membro dell’Oiv, da un dipendente dell’ufficio personale che con il Dirigente \po ascolti il dipendente e il suo ricorso e riesami la valutazione alla luce di quanto detto e scritto.

Ai\lle dipendenti del Comune di Pisa chiediamo di sostenere questa nostra richiesta perchè a tutti\e sia garantito un diritto elementare (il riesame della valutazione che incide su salari per altro fermi da anni).

Per il Cobas Pubblico Impiego
Federico Giusti

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Archivi

Tag Cloud