Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

INPS: lavoratore sospeso dall’attività lavorativa decade dal beneficio della prestazione a sostegno del reddito se rifiuta di partecipare a corso di formazione

Postato il 6 Dicembre 2013 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

L’Inps con messaggio n. 19183 del 26 novembre 2013, fornisce chiarimenti in ordine alla disciplina degli obblighi formativi in tema di salute e sicurezza, rivolta ai lavoratori sospesi dall’attività lavorativa e beneficiari di una prestazione di sostegno al reddito in costanza del rapporto di lavoro, già oggetto dell’Interpello n. 16/2013 del Ministero del Lavoro.

Il Ministero del Lavoro aveva precisato che in relazione a tali lavoratori, l’art. 4, comma 40, L. n. 92/2012 prevede che essi decadano dal trattamento qualora rifiutino di essere avviati ad un corso di formazione o di riqualificazione o non lo frequentino regolarmente senza un giustificato motivo specificando che, nell’ambito della formazione e/o riqualificazione prevista dal suddetto art. 4, c. 40, L. n. 92/2012, possono rientrare anche tutti gli obblighi formativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro che dovrebbero essere svolti durante l’orario di lavoro e che in occasione di una integrazione salariale sono ritenuti equiparati agli altri corsi di formazione per riqualificazione.

Leggi tutto l’articolo al seguente link:
http://www.studiocataldi.it/news_giuridiche_asp/news_giuridica_14723.asp#ixzz2mWN28uN0

 

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud