Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Infortunio mortale a Cisanello: la denuncia dei Cobas

Postato il 4 Giugno 2015 | in Sicurezza sul lavoro | da

incidenteRiportiamo una analisi dettagliata dell’incidente mortale a Cisanello e alcune osservazioni\richieste.

Quì la cronaca dei fatti scritta da La Nazione:

L’autista aveva avvertito di un guasto. Ma l’azienda gli ha detto di non fermarsi

L’analisi di Marco Spezia:

Se quanto riportato dal quotidiano La Nazione on line (http://www.lanazione.it/pisa/testimonianza-choc-cisanello-bus-1.1018289) venisse confermato dalle indagini, ci ritroveremo di fronte a gravissime responsabilità dell’azienda “Angelino” di Caivano (Napoli) proprietaria del bus navetta oggetto dell’ infortunio mortale all’interno dell’Ospedale Cisanello di Pisa.

Questi i fatti. Il 1 giugno un autobus che stava effettuando servizio navetta all’interno dell’Ospedale Cisanello si è ribaltato, causando la morte sul colpo dell’autista Adriano Profeti e provocando numerosi feriti che solo per caso non hanno avuto ben più gravi conseguenze.

Leggi tutta l’analisi nel documento in allegato:

incidente autobus Cisanello

 

 

 

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud