Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Ilva: una storia di fusioni

Postato il 13 Febbraio 2014 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

Ilva: una storia di fusioni
di Antonella De Palma

Il primo impianto siderurgico a ciclo integrale italiano fu costruito a Piombino alla fine del xix secolo. Intorno a questa azienda, nata come “Società anonima altiforni e fonderia di Piombino” e diventata nel 1909 “Società anonima altiforni, fonderie e acciaierie di Piombino”, si raggrupparono progressivamente, nei primi decenni del novecento, molte fra le principali imprese siderurgiche italiane; fra queste la società anonima “Ilva”, fondata a Genova nel 1905 per la costruzione a Bagnoli, nei pressi di Napoli, del secondo centro a ciclo integrale. Al capitale sociale dell’Ilva parteciparono “Società siderurgica di Savona”, “Società ligure metallurgica” e “Società degli altiforni, fonderie e acciaierie di Terni”, a cui si affiancarono poco dopo “Ferriere italiane” e “Elba – Società anonima di miniere e di altiforni”. Nel 1911 l’Ilva prese la guida del Consorzio omonimo e nel 1918 si fuse con Piombino, dando vita a “Ilva – Altiforni e acciaierie d’Italia”.

Leggi tutto lo studio nel documento in allegato
http://www.cobasconfederazionepisa.it/wp-content/uploads/2014/02/idm_depalma.pdf

 

 

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Lunedì 11 ottobre: I COBAS, insieme a tutto il sindacalismo conflittuale, convocano lo sciopero generale.
Manifestazione regionale a Firenze ore 10 Piazza Puccini.  Bus gratuito dei Cobas.
Partenza da Pisa ore 7.30 parcheggio Pubblica Assistenza via Bargagna Cisanello
Partenza da Pontedera ore 8.00 parcheggio Cineplex ex Panorama lato Toscoromagnola
Per prenotazioni e informazioni inviare al più presto comunicazione telefonando allo 3382529966

Tag Cloud