Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

I costi della Tares

Postato il 22 Gennaio 2013 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

La Tares, nel 2013 sostituisce la Tarsu (Tassa dei rifiuti per intenderci) e la Tia (Tariffa igiene ambientale). La Tares costerà agli italiani più o meno 2 miliardi di euro in più mentre per le famiglie e le imprese il gettito previsto è di 8 miliardi di euro.

Le tasse dei rifiuti sono sempre più care ma la raccolta differenziata, seppure a macchia di leopardo, incide in misura sempre maggiore(per fortuna), raccolta che consente anche un certo risparmio economico scaturito dal non smaltimento (con relativi costi).

In una famiglia media che ha un appartamento di 100mq, la Tares determina un aumento della spesa tra i sessanta e i settanta euro.

Per saperne di più, rinviamo alla lettura del dossier a cura della Cgia di Mestre

http://www.cgiamestre.com/wp-content/uploads/2013/01/taref.pdf

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud