Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Enti locali e derivati

Postato il 8 Maggio 2015 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

A seguire la denuncia della Corte dei Conti sull’improprio utilizzo dei derivati negli enti locali che riguardano anche numerosi enti della nostra regione.

Enti locali e derivati

derivatiCon la esplosione della crisi finanziaria, tra il 2007 ed il 2008, la finanza internazionale si è servita dei derivati per scaricare le conseguenze della crisi sulla economia reale (le imprese) e sugli enti pubblici

I derivati non sono titoli che hanno di per sé un valore, valore che deriva invece da altri prodotti finanziari , da beni alla cui variazione di prezzo si sono agganciati

Ogni derivato si basa su una sorta di scommessa sul futuro andamento di un certo indice di prezzo, per esempio quotazioni di titoli, tassi d’interesse, ma anche i tassi di cambio tra valute , i prezzi delle materie prime o di alcune merci.

La scommessa dei derivati è il risultato della folle rincorsa alla speculazione e ha come risultato una catena di fallimenti

Numerosi enti locali negli anni hanno scommesso sui derivati, ora a distanza di anni se ne accorge anche la Corte dei Conti che denuncia la mancata convenienza di questi contratti per gli enti pubblici che li hanno sottoscritti contraendo un debito che viene pagato dai cittadini
Sono soprattutto gli enti locali ad essere colpiti con 25 miliardi di derivati , frutto per la Corte dei Conti di anomalie e conflitti di interesse (http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/05/06/derivati-corte-conti-negli-enti-locali-25-miliardi-di-anomalie-e-conflitti-di-interesse/1656832/)

Per anni Sindaci e presidenti di Regioni hanno partecipato al banchetto delle speculazioni finanziarie con il silenzio assenso della Magistratura contabile che tardivamente interviene individuando errori , conflitti di interesse e una lunga sequela di anomalie che hanno determinato l’indebitamento di tanti Comuni, Province e Regioni

Alcuni contenziosi legali si sono conclusi con la condanna degli enti locali al pagamento di cifre ingenti

Ci raccontano ogni giorno che non ci sono i soldi per la manutenzione di scuole e strade, per il territorio, ora sappiamo dove sono finiti i nostri soldi: nelle speculazioni finanziarie

Cobas Pubblico Impiego

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud