Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Continua la mobilitazione dei lavoratori e delle lavoratrici del Teatro di Cascina

Postato il 18 Giugno 2015 | in Lavoro Privato, Scenari Politico-Sociali, Sindacato, Territori | da

Cari cittadini cascinesi

BettiMichelangelo Betti, Presidente della Fondazione Sipario Toscana (TEATRO POLITEAMA), senza un vero e proprio CdA e con l’appoggio del Sindaco Antonelli, intende far pagare solo ai dipendenti il peso di errori di gestione di cui i lavoratori non sono responsabili.

  • Licenzia e chiede che i lavoratori si taglino gli stipendi (già al minimo sindacale) senza riduzione di orario (perché da fare c’è e senza i lavoratori l’attività non va avanti).

  • Non vuole ricorrere alla Cassa integrazione come previsto per le aziende in crisi, come proposto dai sindacati.

  • Non vuole fare economia sui costi delle consulenze esterne.

  • Ha richiamato a lavorare l’attuale direttore amministrativo e la consulente della direzione artistica che non molti anni fa percepirono migliaia di euro in cambio della rinuncia ad un contenzioso legale con il teatro, soldi che ancora gravano sui bilanci della fondazione.

Tutto questo è avvenuto all’insaputa dei cittadini e contro i lavoratori che da anni lavorano affinché il teatro di Cascina possa sopravvivere.

Chiediamo al Sindaco di rendere conto di come usa, gestisce e fa gestire i nostri soldi.

#ilavoratoridellacittadelteatro

facebook.com/ilavoratoridellacittadelteatro

Appuntamento giovedì 18 in consiglio comunale a Cascina alle ore 17:15

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud