Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Concorso scuola: «Docenti candidati a vita nella scuola dei presidi manager»

Postato il 29 Aprile 2016 | in Italia, Scenari Politico-Sociali, Scuola, Sindacato | da

cattive-maestre-logoDocenti o candidati a vita per i concorsi della scuola. In questa situazione si trova Luisa, docente di spagnolo e attivista delle Cattive Maestre, un collettivo di docenti nato durante la mobilitazione contro la riforma della scuola di Renzi. Luisa è una dei 165 mila aspiranti ai 63.712 posti banditi per un nuovo concorso che servirà a valutare chi è già stato valutato e lavora da anni nella scuola.

Perché gli abilitati all’insegnamento sono stati esclusi l’anno scorso dalle assunzioni nella buona scuola?
Perché noi abilitati con Tfa, Pas o diplomi magistrali siamo in seconda fascia, non siamo nelle graduatorie ad esaurimento (Gae) nelle quali c’erano solo gli abilitati Siss o i vincitori del concorso del 1999 che sono stati assunti.

Per il governo avete sbagliato l’anno di abilitazione?
No, abbiamo sbagliato proprio l’anno di nascita. Eravamo troppo giovani per entrare nelle Siss, cancellate nel 2008 dalla Gelmini, e abbiamo dovuto aspettare sette anni per il primo corso di abilitazione Tfa.

Leggi tutto l’articolo di Roberto Ciccarelli al seguente indirizzo:

http://ilmanifesto.info/concorso-scuola-docenti-candidati-a-vita-nella-scuola-dei-presidi-manager/

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud