Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Comunicato stampa sulla spazzatrice Sea

Postato il 16 Novembre 2013 | in Lavoro Privato, Sindacato | da

Viareggio non vuole altre tragedie. E’ questa la prima riflessione dopo avere letto la stampa locale con il cedimento della pavimentazione del molo a causa dell’eccesivo peso della spazzatrice di Sea, azienda dell’igiene ambientale.

Sicuramente non hanno valutato il rischio ma la stessa organizzazione del servizio palesa una superficialità sconcertante. La spazzatrice pesa oltre 7100 Kg,la strada pedonale non permette neppure la inversiosne di marcia visti gli spazi ristretti che impediscono la novra. Un autista della Sea ci ha detto se ci entri di muso poi fai centinaia di metri in retromarcia per riuscirci se ci entri di culo devi fare centinaia di metri in retromarcia per poi riuscirci di muso il tutto pedoni, anziani e giovani intenti a fare footing.

Oggi possiamo dire che l’incidente non ha prodotto conseguenze se non la rottura della pavimentazione ma è possibile che i dirigenti della Se o chi ha redatto queesto ordine di servizio non abbiano percepito il pericolo? Cosa sarebbe successo se il mezzo fosse caduto in acqua o avesse urtato dei passanti nel corso della movimentazione?

Ancora una volta denunciamo ritardi e pericolose disattenzioni in materia di sicurezzaa danno dei lavoratori, dei cittadini e dell’ ambiente.

Sia fatta chiarezza e soprattutto non si invidui nel lavoratore autista il capro espiatori su cui scaricare le responsabilità.

COBAS LAVORO PRIVATO VERSILIA

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud