Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Comunicato stampa del Cobas Sanità

Postato il 22 Maggio 2013 | in Sanità, Sindacato | da

Come anticipato ieri pomeriggio in diretta dalla trattativa con la nostra azienda confermo la fumata nera.

Mancano le risorse (223 lavoratori in tutti i profili) come largamente denunciato sui giornali perchè la dotazione organica del 2008 non riesce a garantire le prestazioni erogate attualmente.

Sulla carta ipoteticamente gli infermieri e gli Oss ci sono (tra tempo determinato e indeterminato) ma non bastano come dimostrano gli straordinari programmati (non consentiti contrattualmente) e quelli retribuiti (all’inizio di marzo son 16975 ore).

Purtroppo non vengono sostituite le maternità e le aspettative prontamente (95 al 15 maggio). Questi numeri determinano le ore in più di straordinario per mantenere la qualità e i servizi erogati.

Qualche sindacato ha anche proposto di attivarsi con le agenzie interinali a cui noi siamo contrari.

L’azienda alla fine a preso tempo e vuole prima riorganizzare e poi rimodulare la dotazione organica. Ma alla domanda di come vuole gestire le risorse mancanti per i prossimi mesi per permettere le ferie estive non ci sono state risposte chiare. Ci manderà una proposta nei prossimi giorni.

Sappiamo che i soldi non ci sono ma è necessario assumere almeno 95 professionisti a tempo determinato tra Infermieri ed Oss. L’ unica certezza che abbiamo sono 11 assunzioni a tempo indeterminato di Oss (tra mobilità e concorso) e 20 a tempo determinato. Nel frattempo per alcuni ricorsi in atto c’è la possibilità che la graduatoria della mobilità infermieristica venga sospesa.

Noi convocheremo un Assemblea con i lavoratori su tale argomentazioni.

Responsabile Aziendale Cobas Sanità

Cell 3331209572

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud