Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Comunicato richiesta sostegno operaio licenziato Fiat

Postato il 23 Maggio 2014 | in Lavoro Privato, Sindacato | da

Il 12 giugno si svolgerà l’udienza definitiva della causa di reintegro dell’ operaio saldatore della Fiat CNH trattori di Modena, Francesco Ficiarà. Francesco è stato licenziato dalla Fiat con l’accusa di avere avuto un atteggiamento aggressivo nel corso di un incontro con un dirigente. Francesco era stato convocato per “rispondere” delle denunce da lui fatte sulla mancanza di condizioni di sicurezza delle postazioni di lavoro, mancanza confermata dallo stesso Ispettorato del lavoro di Modena. Tutte le testimonianze hanno confermato che Francesco non è stato protagonista di alcun atteggiamento aggressivo. In realtà la Fiat, come già aveva tentato inutilmente altre volte in passato, uscendone sempre sconfitta, continua a tentare di colpire Francesco per la sua costante azione contro le condizioni di sfruttamento messe in atto dal padrone.

Il Collettivo operaio della Fiat CNH di Modena chiede a tutti i lavoratori coscienti, singolarmente o come organizzazioni, di inviare un comunicato di sostegno a Francesco al seguente indirizzo: frficiar@hotmail.com entro questa settimana.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud