Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Cile: due donne alla fine del mondo

Postato il 25 Novembre 2013 | in Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

Riceviamo e pubblichiamo questo articolo di Marco Consolo

Per la prima volta in Cile due donne si affronteranno al ballottaggio. La ex-presidente socialista Michelle Bachelet, candidata della coalizione Nueva Mayoria (centro-sinistra e Partito Comunista) passa il primo turno con il 47% sconfiggendo la pinochetista Evelyn Matthei, che si ferma a poco più del 25%. La Matthei candidata ufficiale della destra, è riuscita a rimontare nelle ultime settimane uno scenario in cui si parlava addirittura della possibilità di non arrivare al ballottaggio. La destra, infatti, si è presentata profondamente divisa, e la parte moderata ha scelto Franco Parisi, un’economista liberale indipendente che ha eroso la base elettorale della Matthei con proposte “trasversali” ed ottiene il quarto posto con poco più del 10%. Nonostante ciò la Uniòn Democratica Independiente (UDI), il partito dei dinousari di Pinochet, è ancora il più votato e ciò la dice lunga sulla base sociale della dittatura.

Leggi il resto dell’articolo al seguente link:

http://marcoconsolo.altervista.org/cile-due-donne-alla-fine-del-mondo/#sthash.seMgKy4f.dpuf

 

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

26 marzo 2021

sciopero Cobas Scuola

presidio a Pisa

piazza XX settembre ore 10:00

Tag Cloud