Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Accesso sindacale ai referti medici

Postato il 20 Settembre 2014 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

Il sindacato ha diritto di accesso alla documentazione trasmessa al medico competente dal datore di lavoro pubblica amministrazione.

Lo sottolinea il Tar di Milano con sentenza 2288/14 emessa nei confronti dell’agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Non c’è quindi riservatezza (verso il sindacato) per ciò che riguarda i documenti predisposti in occasione delle visite mediche periodiche dei lavoratori dipendenti, già effettuate e ancora da svolgersi, nell’ambito del Piano di sorveglianza sanitaria: sulla base di tali documenti, infatti, si verifica la permanenza in capo ai lavoratori stessi di limitazioni alle mansioni. E, proprio per tale motivo, il sindacato può avere accesso, così come avviene per i documenti riguardanti l’organizzazione del lavoro e la materia della sicurezza dei lavoratori. Anche i documenti redatti dal medico competente appartengono, infatti, ad ambiti in cui l’interesse del sindacato è correlato alla finalità dell’organizzazione sindacale, che ha un interesse diretto, concreto e attuale, corrispondente ad una situazione giuridicamente tutelata e collegata ai documenti richiesti con istanza di accesso.

Leggi tutto l’articolo di Guglielmo Saporito al seguente indirizzo:
http://www.quotidianolavoro.ilsole24ore.com/art/contenzioso-e-giurisprudenza/2014-09-16/accesso-sindacale-referti-medici-174718.php?uuid=AB6WUMuB

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud