Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Strage di Viareggio, Moretti perde la prima. Querelò “ferroviere ribelle”, gip archivia

Postato il 30 Marzo 2016 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

rombi-moretti-640Non ha mai offeso e minacciato Mauro Moretti né gli ha impedito di partecipare al dibattito sui trasporti alla festa del Pd di Genova il 9 settembre 2011. Riccardo Antonini, 62 anni, il ferroviere che è stato licenziato a due mesi da questo episodio, è innocente. Lo ha deciso il gip di Genova Adriana Petri, confermando l’archiviazione già richiesta dal pm. Per stabilirlo il gip si è servito di foto e video della Digos, che era lì per identificare i manifestanti No Tav che hanno contestato Moretti dalle prime file, senza “significativi episodi di violenza fisica”, come scrive il gip, ma provocando comunque la sospensione dell’intervento e l’allontanamento dell’ingegnere.

Antonini non era tra loro, ma da tutt’altra parte, in fondo alla platea, accanto ai familiari delle vittime dell’incidente ferroviario di Viareggio del 29 giugno 2009, come fa sempre da quando ha accettato di mettersi gratuitamente a disposizione di una delle famiglie come consulente esperto di sicurezza ferroviaria. Una cirocstanza che all’azienda non era andata giù e che l’ha portato a perdere il lavoro, a due passi dalla pensione, dopo 34 anni di servizio, pur di mettersi al servizio della verità.

Leggi tutto l’articolo di Ilaria Lonigro al seguente indirizzo:

http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/05/13/strage-di-viareggio-moretti-perde-la-prima-querelo-ferroviere-ribelle-gip-archivia/983354/

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud