Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Petizione: Enrico Bondi, dimettiti

Postato il 17 Luglio 2013 | in Italia, Scenari Politico-Sociali, Sicurezza sul lavoro | da

Riceviamo e pubblichiamo

Il Commissario Ilva Enrico Bondi, nella lettera che ha inviato all’Arpa e al Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, ha dichiarato che i tumori di Taranto non sono causati dall’Ilva, ma da “fumo di tabacco e alcol, nonché difficoltà nell’accesso a cure mediche e programmi di screening”.

Sono sbaldordito da queste dichiarazione vergognosa del Commissario Bondi.

Ma come si può arrivare a fare una dichiarazione del genere???

Questo sua dichiarazione non è grave……..E’ GRAVISSIMA!!!

In questo modo si insultano i cittadini di Taranto, chi si è ammalato e chi per colpa dell’inquinamento prodotto dall’Ilva è pure morto!

Visto che non è arrivata nessuna smentita, nè scuse verso i cittadini di Taranto, se ne chiedono le dimissioni immediate o la revoca dell’incarico di Commissario Ilva da parte del Governo.

Questo almeno per rispetto verso i cittadini di Taranto, che non si meritano assolutamente tutto questo.

Marco Bazzoni

Operaio metalmeccanico e Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza-Firenze

N.B Chi vuole aderire alla petizione, invii un’email con oggetto “Enrico Bondi, dimettiti”, con nominativo, azienda, qualifica e città a: bazzoni_m@tin.it

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Asseblea pubblica di Autonomia Differenziata

giovedì 9 Dicembre ore 21:00

presso il Circolo Pace e Lavoro di Pisa

Tag Cloud