Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Newsletter Clash City Workers / 3-9 Febbraio

Postato il 11 Febbraio 2014 | in Italia, Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

Ne approfittiamo per invitarvi, come al solito, a far girare questa mail, a seguire gli aggiornamenti su facebook (basta mettere un “mi piace” alla pagina) e twitter, e più in generale al nostro progetto di inchiesta e connessione…

“Un morto non ha paura della tomba” – Stephenson (operaio TNT di Teverola)

Segui “Corrispondenze Operaie
Trasmissione redazionale di inchiesta ed approfondimento sulle lotte ed il mondo del lavoro.

In onda ogni lunedì dalle ore 12 in diretta dalle frequenze di Radio Onda Rossa.

Sulla vicenda Electrolux
Electrolux, le forme della lotta e la parziale retromarcia della dirigenza
Quasi due settimane fa Electrolux ha esposto il suo piano di dismissione e tagli del salario per migliaia di operai degli stabilimenti situati in Italia: Porcia (Pordenone), Solaro (Milano), Forlì e Susegana (Treviso).

 

Commenti e articoli
Due parole su Pino, operaio della FIAT di Pomigliano

Giuseppe de Crescenzo, 43 anni, un operaio del polo logistico della Fiat, si è ucciso stanotte nella sua casa di Afragola.

 

L’ex-Filtrona è occupata. Un report e una riflessione dalla fabbrica salernitana

Insieme ai compagni del Kollettivo Wobbly di Salerno abbiamo scritto quest’articolo che spiega un po’ quello che sta accadendo nella mobilitazione dei lavoratori della ex-Filtrona e accenna qualche riflessione sullo sviluppo della lotta. Speriamo possa girare il più possibile: la prima cosa che i lavoratori infatti ci chiedono è visibilità per la loro vertenza!

Cosa si muove
Mobilitazione alla TNT di Teverola. I facchini licenziati strappano un accordo!

Cronaca da una giornata di lotta
Sembrava avere un epilogo già scritto e invece il caso della Server Coop si sta sviluppando in maniera inaspettata.

[Napoli] Di nuovo in sciopero i lavoratori McDonald’s. Intervista

Oggi i lavoratori McDonald’s Campania sono di nuovo in sciopero, accompagnato dal presidio all’esterno della sede di Piazza Municipio.

Internazionale
Ribollono ancora le miniere del Sudafrica

A 18 mesi dalla strage di Marikana che vide cadere 34 minatori sotto i colpi congiunti di polizia, padroni e dirigenti sindacali del NUM (National Union of Mineworkers) il sottosuolo sudafricano continua a ribollire di rabbia.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

VENERDÌ 2 DICEMBRE

SCIOPERO NAZIONALE

GENERALE E SOCIALE

A PISA MANIFESTAZIONE PROVINCIALE CON CORTEO:

CONCENTRAMENTO ORE 9

PIAZZA VITTORIO EMANUELE II

Archivi

Tag Cloud