Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Newsletter Clash City Workers – 20/26 gennaio 2014

Postato il 28 Gennaio 2014 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

Questa settimana segnata in particolare dalla lotta alla Granarolo di Bologna che è giunta al bivio con un livello di scontro che si alza sempre più, abbiamo terminato anche la edizione di un’antologia ragionata di scritti di Marx sulla “classe”. Uno strumento che nato, dalla necessità di discutere e confrontarsi su come cambiano oggi le classi sociali e come interpretarle, mettiamo a disposizione di tutti.

 

Ne approfittiamo per invitarvi, come al solito, a far girare questa mail, a seguire gli aggiornamenti su facebook (basta mettere un “mi piace” alla pagina) e twitter, e più in generale al nostro progetto di inchiesta e connessione…

“Sogno che la catena di montaggio improvvisamente si fermi per un momento. Semplicemente non posso prendere un respiro. La catena ci trascina e ci costringe a lavorare sempre più velocemente. Ma più lavoriamo, più il padrone guadagna. Loro danno ai lavoratori un po’ in più, ma sono loro a fare i veri soldi.”

Fu-hui, operaia cinese di una fabbrica di elettronica di Shenzen

In evidenza

…ancora più repressione. La lotta alla Granarolo al bivio?

La lotta alla Granarolo è al momento una delle “casamatte” delle lotte nel ciclo della logistica. Il braccio di ferro sul territorio bolognese, ormai in piedi da mesi, è giunto a un inevitabile inasprimento nelle ultime giornate.

La classe non è acqua. Un’antologia sulla categoria di classe in Marx

A che ci serve oggi leggere Karl Marx? Cosa sono le classi sociali? Esiste ancora il proletariato? E chi sono gli operai? Qual è il soggetto di riferimento per chi fa politica con l’intento di rivoluzionare questa società?

Internazionale

Industria automobilistica: lotte e divisioni di classe

In tempi di crisi ci siamo ormai abituati a leggere dell’ennesima fabbrica che chiude, magari per delocalizzare, e poi di esodati, cassa integrati, precari e disoccupati.

Commenti

Electrolux, Don Fausto e padroni. Miracoli economici all’italiana

Il nordest continua a essere un territorio di sperimentazione nel lavoro dove i miracoli non smettono di stupire. Nel fine settimana due notizie hanno fatto discutere: la prima proveniente da don Fausto Bonini, arciprete del Duomo di Mestre, la seconda poco dagli industriali friulani.

Cosa si muove

[Milano] Presidio di denuncia contro l’aggressione ai lavoratori Granarolo in lotta

Dopo le cariche del 23 gennaio alla Granarolo contro i facchini e i solidali in presidio permanente ai cancelli, a Milano i lavoratori hanno chiamato per oggi un presidio in solidarietà ai colleghi aggrediti e arrestati.

Aggressione a Fabio Zerbini: arriva la prima risposta dei lavoratori

Arriva la prima risposta di massa, di solidarietà a Fabio Zerbini, sindacalista impegnato nelle lotte della logistica, pestato martedì scorso.

[Este – PD] Verso il 28 gennaio: sciopero e solidarietà ai lavoratori della Santa Tecla

Ricordate la vicenda delle lavoratrici della fondazione Santa Tecla di Este (PD)? Questa struttura sanitaria, a direzione prevalentemente ecclesiastica, ha consegnato alle sue operatrici due giorni prima di Natale, in pieno spirito caritatevole, quasi cento lettere di licenziamento.

[Firenze] Lavoratori in appalto: due fronti per un’unica lotta

Giovedì 23, sciopero dei lavoratori delle Biblioteche e Archivi comunali e Martedì 28, presidio dei lavoratori dei Servizi domiciliari davanti alla Direzione Servizi Sociali del Comune di Firenze.

Rassegna stampa

[Napoli] Lavoratori delle pulizie di EAVBUS contro il ritardo nei pagamenti degli stipendi

I lavoratori e le lavoratrici del comparto pulizie sono spessissimo tra i primi a pagare le conseguenze di tagli del bilancio e difficoltà economiche varie. Nella quasi totalità dei casi, svolgono le proprie mansioni al servizio di società esternalizzate e sono dunque tra i rami più facili da tagliare.

[Napoli] Caremar: uno sciopero lungo trenta giorni

A partire da oggi, venerdì 24 gennaio, inizia lo sciopero dei lavoratori marittimi della Caremar, convocato da Filt-Cgil, che si prolungherà per i prossimi trenta giorni con l’astensione oltre la dodicesima ora lavorativa.

[Manocalzati – AV] Prime 24 ore di sciopero per i dipendenti HGE per l’igiene ambientale

Si è concluso nella mattinata di ieri lo sciopero di 24 ore indetto dai lavoratori e dalle lavoratrici di HGE ambiente srl, società privata di igiene ambientale operante a Manocalzati, nel comune di Avellino.

[Benevento] Il 118 passa in gestione alla Misericordia. Proteste di lavoratori e sindacati

Si è concluso nella notte del 20 gennaio l’accordo che prevede il passaggio totale di gestione del 118 di Benevento alla Misericordia. Salvi tutti e 118 i posti di lavoro (63 soccorritori, 53 infermieri e 2 amministrative), ma a che prezzo?

[Napoli] I lavoratori del San Carlo occupano la sovrintendenza

Era stata convocata per questo pomeriggio la riunione del Consiglio di Amministrazione del Teatro San Carlo di Napoli. Presenti solo Luigi De Magistris, in qualità di presidente della Fondazione e il nuovo rappresentante del Comune di Napoli, Mariano Patti.

[Napoli] Ancora una protesta dei lavoratori del Teatro San Carlo

Sono giorni duri per i lavoratori del teatro San Carlo. Una conferenza stampa di domenica mattina è di per sé un evento inusuale, ma l’incontro tenutosi al teatro San Carlo ha messo in luce aspetti già conosciuti della questione e ha visto un fronte compatto dei lavoratori in particolare contro il CdA.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

26 marzo 2021

sciopero Cobas Scuola

presidio a Pisa

piazza XX settembre ore 10:00

Tag Cloud