Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Misericordia: i lavoratori respingono i licenziamenti

Postato il 9 Maggio 2013 | in Lavoro Privato, Sindacato | da

L’assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici della Misericordia ha deciso: respingere i licenziamenti, non accettare alcuna concertazione sui licenziamenti, convocare lo stato di agitazione e lo sciopero che era stato sospeso (da Cgil Cisl Uil ma non dal Cobas) dopo l’incontro in Prefettura.

Prossimo appuntamento:un presidio davanti all’arcivescovado per domenica 11 maggio a partire dalle ore 1030, avvio delle procedure dello sciopero da convocare unitariamente.

La determinazione dei lavoratori e delle lavoratrici ha prodotto un primo importante risultato:la mobilitazione cittadina a partire da una iniziativa davanti alla sede dell’Arcivescovado.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Asseblea pubblica di Autonomia Differenziata

giovedì 9 Dicembre ore 21:00

presso il Circolo Pace e Lavoro di Pisa

Tag Cloud