Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Licenziato Sandi Volk

Postato il 10 Giugno 2013 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

Riceviamo e pubblichiamo

Il giorno 27/5/2013 è stato comunicato il licenziamento dal lavoro presso la Biblioteca nazionale slovena (sezione storia) di Trieste. Licenziamento senza preavviso e senza giusta causa che ha prodotto, tra l’altro, la definitiva distruzione di quella sezione, unica in Italia per l’archivistica degli sloveni. Un provvedimento inaccettabile, ingiustificato e illegittimo, con cui si colpisce uno studioso che si batte per la verità storica e non si unisce al coro dell’ondata neorevisionista.

Sandi Volk, da anni conduce una battaglia per riaffermare la verità sulla questione delle Foibe e delle vicende di confine negli anni dell’occupazione fascista italo-tedesca di quelle terre. Licenziare Sandi Volk è, a nostro avviso, il tentativo di chiudere la partita con questa verità e di spegnere quel focolaio di resistenza intellettuale rappresentato da Sandi ed altri storici che non si piegano alla rivalutazione del fascismo ed alla denigrazione della Resistenza e della lotta partigiana.

Solidarietà e sostegno a Sandi Volk!

Immediato ritiro del licenziamento e immediata riapertura della sezione storica della biblioteca nazionale slovena!

Centro di Documentazione “Gino Menconi” di Massa Carrara

Circolo “Partigiani sempre” di Viareggio

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Tag Cloud