Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

La spending review cancella i fondi per mobili e arredi nelle scuole e negli uffici comunali

Postato il 21 Gennaio 2013 | in Lavoro Pubblico, Sindacato | da

Con un provvedimento senza impegno di spesa, gli uffici del comune di Pisa  hanno emanato un atto relativo alle spese per mobili e arredi nel biennio 2013\14.
Da poco è stata allestita la nuova Biblioteca a Porta  Piagge ma se pensiamo al trasferimento di alcuni uffici (tra tutti la nuova sede della polizia Municipale nel complesso della sesta porta che già presenta elementi problematici perchè del tutto insufficiente ad ospitare gli organici completi della PM e probabilmente gli stessi armadietti a doppio scomparto) c’è da stare poco allegri.

Nel Biennio 2013\2014 sarà possibile spendere in media 29.803,74 euro, per l’acquisto di mobili e arredi per tutto il comune.

Parliamo  non solo degli uffici comunali ma delle scuole che già sono in condizioni pietose con mobili fetiscenti e una situazione di degrado che costringe i genitori ad imbiancare perfino le aule dei figli .

Vorremmo capire con queste cifre (conseguenti aii tagli della spending review) come sarà possibile assecondare le richieste di scuola e Polizia Municipale. Lo chiediamo alla Giunta e al Consiglio Comunale, sempre che vogliano fornire risposte ai dipendenti e ai cittadini

Cobas Pubblico Impiego

per il Cobas   Federico Giusti

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud