Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Pisa: la contestazione a Profumo

Postato il 23 Aprile 2013 | in Scenari Politico-Sociali, Territori | da

Gli studenti e i lavoratori dell’Università esclusi dal convegno. E chi protesta viene manganellato.

Una città militarizzata per consentire lo svolgimento della giornata della solidarietà, una giornata all’insegna del militarismo. Studenti e lavoraratori esclusi dal Sant’Anna ove il ministro Profumo partecipava ad un convegno blindato dentro cui le voci critiche e di dissenso non erano ammesse.

E all’esclusione di chi vive nell’università e critica la mancanza di fondi per le aule studio e la didattica, di chi contesta l’insostenibilità delle tasse universitarie che rendono impossibile l’accesso (e la permanenza) agli studi di tanti giovani si aggiungono le manganellate dei reparti, manganellate contro studenti costretti a ricorrere alle cure ospedaliere.

La Confederazione Cobas esprime solidarietà verso i manifestanti e condanna l’ennesima militarizzazione della città.

Confederazione Cobas Pisa

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Lunedì 11 ottobre: I COBAS, insieme a tutto il sindacalismo conflittuale, convocano lo sciopero generale.
Manifestazione regionale a Firenze ore 10 Piazza Puccini.  Bus gratuito dei Cobas.
Partenza da Pisa ore 7.30 parcheggio Pubblica Assistenza via Bargagna Cisanello
Partenza da Pontedera ore 8.00 parcheggio Cineplex ex Panorama lato Toscoromagnola
Per prenotazioni e informazioni inviare al più presto comunicazione telefonando allo 3382529966

Tag Cloud