Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

FIAT: licenziato per sentito dire

Postato il 13 Febbraio 2015 | in Italia, Lavoro Privato, Scenari Politico-Sociali, Sindacato | da

marchionne-fiat-chrysler-gasparazzoRicapitoliamo;
La Fabbrica fà trattori:
E’ operaio in una grande fabbrica, dipendente da 20 anni.
La grande fabbrica si chiama Fiat Cnh, 20 anni a produrre sotto padrone.
Come tutti gli operai, ma a saldare. Significa avere tempi di lavoro.
Controllati al secondo. Dentro un ciclo economico impostato dall’alto.
L’operaio in questione salda. Nelle linee si lavora fianco a fianco.
In saldatura No, non è possibile, si distanzia il lavoro
Ci sono postazioni individuali distanziate.

Poniamo che l’operaio viene poi distanziato dal suo stesso reparto.
Per Anni. In un altro capannone separato.
Dicevamo che per prendere il salario da 1200 euro
L’operaio deve saldare sette ore e mezza su 8 ore.
Questo avviene dagli ultimi 20 anni
Prima, ogni ora di lavoro, aveva almeno 10 minuti in pausa.
Non è come stare in posizione ovattata, dentro un ufficio
A lavorar di pensiero, con collaboratori di concetto, pari grado.

C’è da muoversi e trasformare la materia, il metallo, fonderlo, saldarlo, farne l’ossatura del trattore che non è altro che profitto per Fiat, in un ciclo di circa 20 minuti, la portiera.
Dove l’unica cosa che è dato vedere al saldatore (con protezione scura) sono le scintille.
Trattasi di lamiere, ma anche di zinco, col piombo, col cromo, alluminii  assembleare nell’ attrezzo tutti i pezzi del mosaico, chiudere i morsetti, e poi saldare.

Dunque è un lavoro con macchinario, diretto. In Mano la torcia.
C’e’ una macchina saldatrice, c’e’ un attrezzo, c’e’ una postazione.
Ci sono preliminarmente da fare operazioni quotidiane per iniziare a saldare
A partire dai d.p.i, dispositivi di protezione individuale, scarpe, guanti, tuta ignifuga, occhiali ecc ecc
Tutti i D.P.I. ,attrezzi e materiali, devono essere presenti, accessibili e in buono stato.
Ma nella fabbrica non è mai cosi’, si lavora con mancanze tutti i giorni, di ogni tipo…
Quando l’attrezzo non è in buono stato in teoria si fà il fermo macchina, ma non è mai cosi’…

Leggi tutto l’articolo di Operai Contro al seguente indirizzo:

http://www.operaicontro.it/?p=9755727363

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Archivi

Tag Cloud