Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Assemblea sulla sesta porta alla Polizia Municipale: le ragioni del rinvio

Postato il 9 Ottobre 2013 | in Scenari Politico-Sociali, Territori | da

La assemblea del personale Pm , convocata dalla Rsu per mercoledi’ 9 Ottobre, viene rinviata di alcuni giorni. Le motivazioni sono le seguenti

  • In concomitanza con l’assemblea, due delegati Rsu, agenti della Polizia Municipale, sono stati precettati per lo svolgimento delle prestazioni minime, una scelta dettata dalle normative vigenti ma assolutamente discrezionale da parte del Comandante. Perchè precettare due delegati agenti di PM? Forse per impedire loro di partecipare all’assemblea? Non erano praticabili altre soluzioni?

Ma altri quesiti meriterebbero risposta , per esempio:

  1. quali sono i criteri che dettano la individuazione di contingenti minimi e servizi essenziali in occasione di assemblee e scioperi? Ci sono regole scritte in applicazione delle normative o tutto viene demandato alle decisioni (umorali) del comandante?
  2. Quanti sono gli agenti precettati ed esiste rotazione nella scelta degli stessi? E a tal riguardo cosa ha da dire l’ufficio personale?
  3. Per quanto riguarda la sesta porta, ricordiamo che la questione non riguarda solo lo spostamento di uffici ma l’intera attività della Polizia Municipale, la collocazione degli spogliatoi, lo spazio per i mezzi di servizio e le convenzioni con Pisamo per gli agenti impegnati nei turni notturni. E di questo vorremmo parlare nella prossima riunione, augurandoci che non siano precettati, ancora una volta, nostri colleghi sindacalisti

Rsu Comune di Pisa

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Giovedì 6 maggio 2021 ore 10 manifestazione a Firenze in via Mannelli

Giovedì dalle ore 17:00 alle 19:00 assemblea No-INVALSI

Tag Cloud