Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Altri 2 operai morti per il profitto

Postato il 1 Ottobre 2014 | in Sicurezza sul lavoro | da

Il profitto e lo sfruttamento uccide tutti i giorni.

Ancora 2 operai morti sul lavoro in provincia di Cremona

Sono usciti al mattino come altre migliaia di lavoratori per guadagnare il salario necessario alle loro alle famiglie e a causa di un “incidente” sul lavoro sono finiti dentro una bara.

I due operai, Francesco Lissignoli di 48 anni e Giuseppe Vezzoli di 54, dipendenti della ditta Ferraroni Mangimi di Bonemerse (Cremona), sono morti schiacciati sotto tonnellate di mais fuoriuscito da un silos su cui stavano lavorando.

I due lavoratori erano addetti alla manutenzione dell’essiccatoio di un Silos e secondo le prime ricostruzioni sarebbero stati investiti dal mais quando la lamiera del gigantesco cilindro si è aperta, squarciata, nella parte superiore ed una valanga di mais caldo, perché appena essiccato, si è riversata sui due uomini sommergendoli tanto che i vigili del fuoco hanno impiegato un’ora e mezza per estrarre i cadaveri sepolti sotto il mais.

Leggi tutto il comunicato nel documento in allegato:
http://www.cobasconfederazionepisa.it/wp-content/uploads/2014/10/ancora-2-operai-morti-per-il-profitto.pdf

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud