Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Alleva: Attenti all’accordo

Postato il 7 Febbraio 2014 | in Italia, Lavoro Privato, Lavoro Pubblico, Scenari Politico-Sociali, Sindacato | da

L’accordo inter­con­fe­de­rale 10 gen­naio 2014, in tema di rap­pre­sen­tanza sin­da­cale e sistema di con­trat­ta­zione col­let­tiva, suscita non poche per­ples­sità per alcuni suoi con­te­nuti peri­co­losi per la libertà sindacale.

Il giu­di­zio cri­tico nulla toglie al fatto posi­tivo che l’ accordo volta pagina rispetto al sistema anti­de­mo­cra­tico pre­ce­dente, dove un sin­da­cato mino­ri­ta­rio poteva con­clu­dere con que­sta un con­tratto gra­dito alla con­tro­parte dato­riale , che sarebbe dive­nuto di fatto l’unico appli­cato, anche se i lavo­ra­tori fos­sero stati con­trari e avrebbe scac­ciato dall’azienda gli altri sin­da­cati dis­sen­zienti, anche se più rap­pre­sen­ta­tivi tra i lavoratori.

Tale depre­ca­bile “dit­ta­tura della mino­ranza” è stata supe­rata. Ven­gono rico­no­sciuti due impor­tanti prin­cipi : ogni sin­da­cato che possa van­tare il 5% di rap­pre­sen­tanza ha diritto di par­te­ci­pare alle trat­ta­tive nego­ziali; i con­tratti col­let­tivi, sia nazio­nali che azien­dali, sono validi solo se di mag­gio­ranza, ossia se con­clusi da sin­da­cati che, anche per som­ma­to­ria, rap­pre­sen­tino più della metà dei lavo­ra­tori, ovvero, a livello azien­dale, ove esi­sta una rsu, dalla mag­gio­ranza dei mem­bri della stessa.

Leggi tutto l’articolo al seguente indirizzo:
http://www.controlacrisi.org/notizia/Lavoro/2014/2/6/39342-alleva-attenti-allaccordo/

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

26 marzo 2021

sciopero Cobas Scuola

presidio a Pisa

piazza XX settembre ore 10:00

Tag Cloud