Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Ai nastri di partenza la spending review: tagli alla sanità e al pubblico impiego

Postato il 21 Novembre 2013 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

Ormai prossima a partire è la seconda fase della spending review, tanto è vero che il Commissario Carlo Cottarelli – ex dell’Fmi – ha presentato il suo piano (http://www.giurdanella.it/2013/11/19/spending-review-testo-piano-cottarelli/ )

Tra tagli e fantomatiche riduzioni di spese le cifre previste si aggirano attorno a 32 miliardi di euro, in tre anni.

Di sprechi ce ne sono fin troppi nella Pubblica amministrazione ma la spending del Governo, dettata da UE e Fmi, va a colpire altro, salvo poi svendere il recupero dei soldi per obiettivi ambiziosi quali «la riduzione delle imposte» e«il finanziamento degli investimenti».

Ma a leggere i siti dei giornali economici si capisce bene quale sia l’obiettivo reale della spending: la «riduzione del debito».

Per ragggiungere questo obiettivo europeo, dettato in Costituzione dal fiscal compact, si pensa a tagliare la spesa pubblica e in particolare la sanità.

Da fine novembre a febbraio ci sarà la cosiddetta fase di ricognizione, per poi inseirire i veri e propri tagli nel prossimo Def di inizio estate che riguarderà gli anni 2015-2016-2017.

Cambia il ruolo degli enti locali che saranno chiamati ad un ruolo attivo di corresponsabilità nei tagli e nel cosiddetto riordino di spesa, anzi siamo certi che gli enti più virtuosi saranno in qualche misura premiati.

Assai probabili saranno i tagli agli organici pubblici\ mobilità selvagge, tagli ai servizi (anche qui la campagna contro i cosiddetti fannulloni \sprechi sarà assai utile per giustificare alla opinione pubblica dei veri e propri tagli).

Di certo, i tagli alla sanità ai quali la attuale Legge di stabilità avrebbe rinunciato arriveranno in misura maggiore con la spending.

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

26 marzo 2021

sciopero Cobas Scuola

presidio a Pisa

piazza XX settembre ore 10:00

Tag Cloud