Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

A seguito del Consiglio Comunale aperto del 20 giugno e del Consiglio Comunale del 28 giugno

Postato il 18 Luglio 2014 | in Scenari Politico-Sociali, Territori | da

Comunicato dei familiari delle Vittime della strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009

Una precisazione e doverosa seppur sappiamo bene essere inutile …

Inutili, come i diversi incontri effettuati nei mesi di maggio e giugno.

Inutili, come gli 8 punti, da noi portati all’attenzione del Consiglio e condivisi da chi in quelle riunioni era ufficialmente incaricato a dibattere e autorizzare.

Inutile, come il finto teatrino del Consiglio comunale aperto del 20 giugno solo per pubblicizzare e pubblicizzarsi.

Inutili, come le discussioni, dei consiglieri comunali, durate più giorni, per arrivare a partorire un documento difforme da quello precedentemente concordato con i familiari.

Inutili e inascoltate, come le richieste dei familiari di partecipare ad eventuali ulteriori riunioni.

Inutile, come il tentativo oltremodo viscido e subdolo, a pochi minuti dal Consiglio comunale del 28 giugno, per cercare di convincerci della utilità del vostro inutile lavoro.

Inutile, come la mozione farsa votata dalla maggioranza del Consiglio.

Inutili e senza un benché minimo di senso gli interventi per giustificare l’ingiustificabile.

Leggi tutto il comunicato nel documento in allegato:
http://www.cobasconfederazionepisa.it/wp-content/uploads/2014/07/Una-precisazione-e-doverosa-seppur-sappiamo-bene-essere-inutile.pdf

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud