Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Via ai 20 turni a Melfi Fiom: non c’è consenso, stop o referendum

Postato il 5 Marzo 2015 | in Italia, Scenari Politico-Sociali | da

melfi-operaiNono­stante la con­tra­rietà di molti ope­rai, l’accordo per aumen­tare la pro­du­zione e pas­sare a 20 turni alla Sata Fca di Melfi è stato sot­to­scritto dalle rsa dei sin­da­cati fir­ma­tari. Le tor­men­tate assem­blee della set­ti­mana scorsa non hanno fatto cam­biare idea a Uilm, Fismic e Fim (in rigo­roso ordine di voti alle recenti ele­zioni). Si parte il 23 marzo sulle linee e si va avanti fino a luglio per rispon­dere al picco di pro­du­zione dovuto al boom di richie­ste per i nuovi modelli 500 X e Jeep Rene­gade in Ame­rica (la prima nave coi Suv è par­tita la set­ti­mana scorsa da Civitavecchia).

Sui due nuovi modelli lavo­rano circa 4 mila ope­rai men­tre 2mila riman­gono sulla vec­chia Punto. Fino ad oggi sui due nuovi modelli lavo­ra­vano su 15 turni ma da più di un mese ave­vano straor­di­nari coman­dati tutte le dome­ni­che. Col pas­sag­gio a 20 turni — in realtà 19,5 per­ché la dome­nica mat­tina si farà manu­ten­zione delle linee — Melfi diven­terà il primo sta­bi­li­mento (ex) Fiat a ciclo con­ti­nuo. Lo sarà fino a fine luglio quando l’accordo verrà riva­lu­tato. E pro­prio a luglio Fca dovrebbe «sta­bi­liz­zare» i circa 700 inte­ri­nali (8 hanno rinun­ciato per­ché «troppo pesante») assunti a gen­naio: buona parte di loro — non tutti — pas­se­ranno al con­tratto a tutele cre­scenti, rima­nendo dun­que licen­zia­bili al solo prezzo di un pic­colo inden­nizzo rispetto agli sgravi pre­vi­sti per le nuove assun­zioni. Fca nel comu­ni­cato di dicem­bre par­lava invece di sta­bi­liz­za­zione a tempo inde­ter­mi­nato «appena sarà stato appro­vato il Jobs act».

Leggi tutto l’articolo di Massimo Franchi al seguente indirizzo:

http://ilmanifesto.info/via-ai-20-turni-a-melfi-fiom-non-ce-consenso-stop-o-referendum/

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud