Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Venezuela: quattro i tentativi golpisti Usa falliti dall’inizio dell’anno

Postato il 15 Maggio 2019 | in Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

Sono già quattro i principali tentativi da parte della destra estrema venezuelana con l’appoggio del governo Trump di compiere un colpo di stato in Venezuela dall’inizio del nuovo anno da quando Nicolas Maduro ha assunto la presidenza del paese per aver vinto le elezioni del maggio 2018. Il 22 gennaio il quasi sconosciuto Juan Guaidò eletto con sole 90.000 preferenze nel 2015 come membro dell’Assemblea Nazionale, con il bene placido degli Stati Uniti, in una piazza di Caracas si autonomina come legittimo presidente della repubblica. Il 23 febbraio, in mezzo ad una imponente campagna mediatica internazionale che voleva far passare l’idea che il paese fosse in una crisi umanitaria senza precedenti, dal confine con la Colombia gli Stati Uniti con la complicità del governo colombiano cercano, con la forza, di far entrare un aiuto umanitario per la popolazione del valore di 20 milioni di dollari. Alcuni giorni prima gli Stati Uniti avevano bloccato beni e denaro per un valore di 20 miliardi di dollari giacenti nelle banche nordamericane. Il 7 marzo un attacco informatico blocca la centrale idroelettrica Simon Bolivar che somministra energia elettrica al 70 per cento della popolazione, il paese resta al buio per vari giorni. Gli attacchi si ripeteranno ancora alcune settimane dopo. Alle prime ore del 30 aprile un piccolo gruppo di militari ed esponenti dell’opposizione appartenenti al Partito Voluntad Popular con al capo Juan Guaidò e Leopoldo Lopez, esponente della estrema destra agli arresti domiciliari per istigazione alla violenza per gli atti compiuti nel 2014, hanno occupato un distributore di carburante  sull’autostrada al lato della base militare La Carlotta, ad est di Caracas.

Leggi tutto l’articolo di Andrea Puccio nel documento in allegato:

Venezuela Stati Uniti 4a0 Puccio

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Rosa Maria deve tornare immediatamente a scuola

Presidio di solidarietà giovedì  23 Maggio a partire dalle  ore 16:30 USP Pisa Via Pascoli, 8

Per info e adesioni: tel 050563083

cobas.scuola.pisa@gmail.com

Commenti recenti

    Tag Cloud