Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Treni fermi 24 ore, dalle 21 di sabato. I ferrovieri scioperano ancora, su pensioni, sicurezza, orari e licenziamenti

Postato il 10 Luglio 2014 | in Eventi, Lavoro Pubblico, Sindacato | da

Roma, 7 luglio 2014 – Prosegue e si intensifica la vertenza dei ferrovieri su pensioni, riordino normativo, orario di lavoro, sicurezza e licenziamenti in risposta al vero e proprio voltafaccia del ministro del lavoro Poletti, che ha ‘ordinato’ ai parlamentari della maggioranza di governo il ritiro della proposta di legge 224, già approvata all’unanimità, dopo un lungo lavoro di studio e mediazioni nella Commissione lavoro della Camera. Ricordiamo che la proposta di legge, se approvata, avrebbe corretto (assieme al problema dei cosiddetti esodati) le disumane norme sull’età pensionabile, a 67 anni anche per macchinisti, capitreno e manovratori, introdotte con la riforma Monti-Fornero, tutelando i lavoratori di tutte le inprese ferroviarie ed i giovani esclusi dall’ex fondo pensioni Fs.

Leggi tutto l’articolo al seguente indirizzo:
http://www.inmarcia.it/home/28-ultimora/645-sciopero-ferrovieri-dalle-21-di-sabato-treni-fermi-per-24-ore#inizio

   Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Tag Cloud