Un torto subito da un lavoratore è un torto fatto a tutti (IWW)

Solidarietà al popolo palestinese

Postato il 16 dicembre 2017 | in Mondo, Scenari Politico-Sociali | da

Ancora una volta il popolo palestinese è sottoposto all’umiliazione di vedere i propri diritti disconosciuti, mentre lo Stato di Israele continua a non rispettare le risoluzioni dell’ONU che condannano l’occupazione dei territori e indicano nel ritiro nei confini del 1948 le condizioni per il ripristino del percorso di pace tra israeliani e palestinesi.

L’improvvida uscita di Trump, con il sostanziale riconoscimento di Gerusalemme capitale dello Stato di Israele, ha riacceso i fuochi della repressione contro la legittima indignazione e rabbia dei palestinesi di Gerusalemme est e di Gaza: l’arroganza israeliana, sostenuta dall’irresponsabilità dell’Amministrazione statunitense, si iscrive in uno scenario destabilizzato in cui i costi più pesanti sono pagati dalla popolazione, soprattutto da lavoratori e lavoratrici, che sono sottoposti/e a condizioni durissime, anche solo sul piano logistico della mobilità interna, e per quanto riguarda i livelli occupazionali e salariali.

Il popolo palestinese subisce da settant’anni un’aggressione militare, di occupazione territoriale, di genocidio culturale e demografico che non vede soluzione: qualsiasi tentativo di avvio di processo di pace è stato finora frustrato e l’uscita di Trump esprime la volontà di annientare la possibilità di creare uno stato palestinese e di facilitare la politica di Netanyahu tesa all’allargamento delle colonie e alla costituzione del Grande Israele.

La resistenza palestinese e la lotta contro l’occupazione israeliana sono la nostra lotta: le politiche di devastazione neoliberista, che ricade sui lavoratori, stanno colpendo drammaticamente la popolazione della Palestina. Come sempre, saremo al fianco della popolazione palestinese per la difesa dei diritti e sostenere la lotta di liberazione dal giogo colonialista di Israele degli USA sulla regione.

Per questo, la Confederazione Cobas di Pisa si schiera al fianco del popolo palestinese e sostiene la manifestazione di venerdì 15 davanti al Comune alle ore 17, aderendo e partecipando al Coordinamento di solidarietà al popolo palestinese.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AVVISI IMPORTANTI

Appuntamenti

Commenti recenti

    Tag Cloud